“Berlusconi ha fatto tanto per la città,
facciamolo cittadino onorario”

RECANATI - La proposta è di Asterio Tubaldi, che ricorda: "Grazie alla sua immensa generosità, l'ex premier ha permesso, con un finanziamento personale di 100 mila euro, la traduzione in inglese dello Zibaldone". E precisa: "Non sono il presidente del Club Forza Silvio"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Asterio Tubaldi

Asterio Tubaldi

Silvio Berlusconi cittadino onorario di Recanati. A proporlo è il giornalista e dipendente Asur Asterio Tubaldi, che precisa però di non essere presidente del Club Forza Silvio di Recanati, come comunicato ieri dal partito di centrodestra (leggi l’articolo): 
«E’ doveroso da parte mia comunicare che il presidente del club Forza Silvio di Recanati è il consigliere regionale Enzo Marangoni e che io ne faccio parte come semplice iscritto, cosa, comunque, che non m’impedirà di profondere il massimo impegno per la crescita di questa nuova realtà cittadina. La scelta di Marangoni presidente è maturata pochi giorni fa, all’atto di costituzione del circolo che si ispira, come altri circoli culturali,  ad un grande uomo della nostra storia politica. D’altra parte – prosegue Tubaldi – la finalità del club è proprio quella di promuovere iniziative di carattere culturale, sociale e politico al fine di diffondere e approfondire la visione liberal democratica della vita e della società. Il club Forza Silvio è nato anche come segno di gratitudine ad un uomo che, grazie alla sua immensa generosità, ha permesso, con un finanziamento personale di  100 mila euro, la traduzione in inglese dello “Zibaldone” contribuendo, così, a divulgare ancor di più nel mondo l’opera di  Giacomo Leopardi. Solo con questa motivazione correrebbe l’obbligo per la città di Recanati di conferire a Silvio Berlusconi la cittadinanza onoraria: proposta che mi permetto di avanzare a nome del club alle Istituzioni locali».

I rappresentanti dei club Forza Silvio ieri in piazza della Libertà, a Macerata

I rappresentanti dei club Forza Silvio ieri in piazza della Libertà, a Macerata



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X