Volley A2, B-Chem a Matera per difendere la vetta

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Coach Graziosi parla alla squadra

Coach Graziosi parla alla squadra

Il PalaSassi evoca brutti ricordi alla società biancazzurra per via della sconfitta in quattro set incassata lo scorso anno e, soprattutto, per il brutto infortunio che costò un lunghissimo stop a un atleta importante come lo schiacciatore Enrico Zampetti. L’anticipo serale della quinta giornata di regular season, in programma sabato (16 novembre alle 20.30) contro la Coserplast Openet Matera, potrebbe costituire una rivalsa con effetti catartici sulla capolista B-Chem Potenza Picena, ancora a secco di vittorie contro i lucani in serie A2. Si profila uno scoglio duro per capitan Tobaldi e compagni, che però hanno già dimostrato di trovarsi a proprio agio anche lontano dalle mura amiche. Il primato in classifica da imbattuti e gli 11 punti in quattro gare sui 12 disponibili riassumono meglio di qualsiasi considerazione lo stato di grazia della formazione allenata da Gianluca Graziosi, ma Matera è squadra ostica e in casa non fa sconti. Ne sa qualcosa Monza, asfaltata la scorsa settimana in quattro set. Gli uomini di Mastrangelo occupano attualmente la sesta posizione in classifica appaiati proprio con Monza a quota 8 punti. Tra le vittime illustri della Coserplast figurano anche Corigliano e Padova. L’unica sconfitta dei lucani è maturata nella tana dell’Itely Milano. Probabile starting six della B-Chem Potenza Picena: Pinelli-Moretti, Bolla-Lipparini, Tobaldi-Zamagni, Romiti (L).

L’AVVERSARIO – Dopo tre stagioni da secondo allenatore a Vibo Valentia in A1, il tecnico Vincenzo Mastrangelo ha accettato una nuova sfida professionale prendendo le redini di un gruppo di sicuro interesse. La Coserplast Openet ha cambiato pelle rispetto allo scorso anno rivoluzionando l’organico. Si tratta di un roster di qualità ed esperienza con elementi cardine come l’opposto Joventino e lo schiacciatore Krolis, due tra i giocatori più prolifici di inizio stagione. In evidenza anche il baby regista padovano Pedron, lo schiacciatore Marretta e il centrale Ex Reggio Emilia Luppi, che lo scorso anno sconfisse per due volte Potenza Picena.

LA PRESENTAZIONE DEL MATCH DI COACH GIANLUCA GRAZIOSI –  «Ho detto chiaro e tondo ai ragazzi che per me questa sarà la sfida più ostica dall’inizio del campionato. Pure più tosta dell’esordio a Sora, visto che siamo entrati nel vivo della regular season. In palio ci sono tre punti per la salvezza e non vogliamo tornare a mani vuote. La Coserplast in casa raddoppia le forze e stiamo parlando di un team composto da giocatori di esperienza come Giosa, Casulli e Suglia. Mi piace la banda Marretta e tra i punti di forza meritano una menzione particolare gli stranieri: l’opposto carioca Joventino e lo schiacciatore olandese Krolis. Da parte nostra servirà una prova di grande carattere».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X