Matelica, blitz al Tubaldi allo scadere

SERIE D - La doppietta di Cacciatore lancia la squadra di mister Carucci, a cui i tifosi hanno dedicato uno striscione. Per la Recanatese lo stadio di casa comincia a diventare un tabù
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
recanatese matelica cacciatore

Il match winner Cristian Cacciatore

Lo striscione esposto al Tubaldi dai sostenitori del Matelica

Lo striscione esposto al Tubaldi dai sostenitori del Matelica (Foto Guido Picchio)

di Sara Santacchi

La seconda vittoria del Matelica arriva ancora in trasferta. I biancorossi escono, infatti, con i tre punti in tasca dal Tubaldi al termine di una gara giocata fino all’ultimo minuto con le unghie e con i denti. Recanatese ancora a secco di vittorie in casa. La cronaca: il Matelica parte in quarta decisa a voler sbloccare subito la partita, impegnando i padroni di casa in fase offensiva. Al 7′ la prima occasione per gli ospiti con una punizione da fuori area con cui Cacciatore dà l’illusione del gol. Risponde la Recanatese al 12′ con la sprizzata di Nohman che di testa manda di poco sopra la traversa. Il Matelica insiste e al 14′ va vicino al gol con una serie di batti e ribatti targati Cacciatore-Martini-Mangiola, l’ultimo a concludere è Moretti, ma Verdicchio non si fa trovare impreparato.
È proprio Moretti a replicare andando a segno al 31′, ma arbitro annulla per fuorigioco. Gol solo rimandato perché

Mister Pierantoni

Mister Pierantoni

al 39′ il traversone di Martini dal fondo è perfetto per Cacciatore che in area infila la rete del vantaggio. La Recanatese prova a salire al 43′ e sulla ribattuta di Passeri alla conclusione dalla distanza di Cianni, Gigli insacca l’1-1. Subito un’occasione all’inizio della ripresa per il Matelica con Moretti, ma

Una fase di gioco del match tra Recanatese e Matelica

Una fase di gioco del match tra Recanatese e Matelica

Severini ci mette una pezza e Verdicchio trattiene. Ancora gli ospiti al 55′ con Cacciatore in avanti che è anticipato dal portiere in uscita. Bella conclusione al 69′ di Martini che col destro spedisce la sfera di poco fuori il palo destro. Pericolosissima la Recanatese al 77′ quando Agostinelli serve un bell’assist per Gigli davanti la porta che clamorosamente spara alto. Il Matelica risponde subito con Scotini che in area piccola spedisce la sfera sull’esterno della rete. Ci pensa, quindi, Cacciatore a chiudere i conti sfruttando il rinvio corto di Verdicchio e infilando la rete del definitivo 2-1 tra l’esultanza dei tifosi matelicesi. Tre punti importanti per il Matelica che risponde con i fatti alle tante parole spese in settimana. Per la Recanatese, alla terza sconfitta casalinga, il Tubaldi continua ad essere stregato.

Il tabellino:

Recanatese 2
Matelica 1

RECANATESE: Verdicchio 5, Severini 6, Brugiapaglia 5.5(85′

Mister Carucci

Mister Carucci

Latini), Commitante 6.5, Cianni 6, Patrizi 6, Gigli 6.5, Moriconi 6 (52′ Agostinelli 6), Galli 5.5, Garcia 5.5, Nohman 6.5(79′ Palmieri). All. Pierantoni.

MATELICA: Passeri 6, Silvestrini 6, Gilardi 6.5, Scartozzi 6.5, D’Addazio 6.5, Ercoli 6.5, Moretti 7 (82′ Staffolani), Lazzon 6i, Martini 6, Cacciatore 7.5 (88′ Cognigni), Mangiola 6.5 (77′ Scotini). All. Carucci.

Arbitro: Saggese di Rovereto

Marcatori:
39′ e 87′ Cacciatore, 43′ Gigli

Note: Spettatori circa 600. Ammoniti: Mangiola (M), Agostinelli (R), Angoli: 2-4. Recupero: 2’+ 4′.

Il Matelica in festa a fine partita

Il Matelica in festa a fine partita

 

 

 

 

 

recanatese matelica2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X