Maceratese, Bacchi è il nuovo ds
“Lavorare qui è eccezionale”

SERIE D - La società lo ha indicato come successore di Claudio Cicchi. "Sono molto emozionato, penso che possiamo centrare gli obiettivi che ci siamo prefissati". Oggi Favo ha diretto il primo allenamento
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Michele Bacchi

Michele Bacchi

di Filippo Ciccarelli

E’ Michele Bacchi il nuovo direttore sportivo della Maceratese. Bacchi, 45 anni, ha una lunga esperienza del mondo del calcio, una passione che coltiva da sempre: è stato direttore sportivo della Vis Macerata ed ha collaborato anche con Ancona e Sangiustese. Lo scorso anno è stato alla Civitanovese. La società biancorossa, anche se non c’è ancora l’ufficialità, sembrerebbe aver dunque puntato sulla soluzione interna per il dopo Cicchi, esonerato ieri insieme all’allenatore Guido Di Fabio, sostituito da Massimiliano Favo (leggi l’articolo) che oggi, in mattinata, ha diretto il primo allenamento.

Arriva in una piazza molto importante con un incarico altrettanto di rilievo…
«Ringrazio la dottoressa Tardella per l’incarico che mi ha dato. E’ un compito importantissimo, perché qui gira il perno della costruzione della squadra e dalla campagna acquisti, concordata con staff e presidente. Farlo a Macerata, poi, è un’emozione è forte e il cuore batte fortissimo. Svolgerò questo incarico nella città in cui sono nato e cresciuto, è una bellissima sensazione. Lavorare a Macerata è eccezionale».

Ora il mercato è chiuso, ma la società ha intenzione di apportare dei correttivi nel prossimo futuro?
«In questo momento siamo fermi, perché è arrivato il nuovo allenatore e dobbiamo valutare insieme a lui le mosse da fare. C’è una partita importante alle porte e dobbiamo fare gruppo. Nei prossimi giorni vedremo cosa serve e cosa si potrà aggiungere a questa squadra insieme alla presidente, al mister e al dg Pingi».

L’inizio di campionato non è stato dei migliori, e ora la Maceratese si trova con una nuova guida tecnica e un nuovo ds. Cambiano gli obiettivi rispetto a quanto previsto prima dell’inizio della stagione?
«Non si è partiti in modo positivo, è vero. Ma secondo me i margini di miglioramento ci sono tutti. Credo che la squadra possa realizzare gli obiettivi che la società si è prefissata».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X