L’Università dai tratti sempre Verdi

MACERATA - Presentata oggi la nuova campagna pubblicitaria d'Ateneo per il prossimo anno accademico, nata dal connubio con l'Opera Festival
- caricamento letture

 

unimc2013_05_campagna_comunicazione

La nuova campagna pubblicitaria deell’Università di Macerata

di Carmen Russo

È stata presentata oggi la nuova campagna pubblicitaria dell’Università di Macerata che si è messa letteralmente all’opera unendosi con il Macerata Opera Festival. Un’originale trovata, nata dal connubio con il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi e con lo sfondo dell’umanesimo che innova grazie a due concorsi proposti proprio dall’università, uno rivolto agli studenti e l’altro ad esperti liberi professionisti. Il progetto mirava ad ottenere due differenti strade rivolte a pubblicizzare sia il percorso culturale dei giovani e alla grande qualità dell’offerta formativa sia all’internazionalizzazione del legame tra l’istruzione e l’opera maceratese sede dell’arena dello Sferisterio.

Chiara B

Chiara Bonotti e Sara Simoncini, le vincitrici del primo premio del concorso di idee

Tra le undici proposte giunte da parte degli studenti, la prima classificata “La nostra opera: il tuo successo!” vincitrice del premio è stata ideata da Chiara Bonotti e Sara Simoncini, in cui lo Sferisterio diventa spazio attivo per i giovani: seppur mantenendo il carattere lirico. Il luogo fisico è stato sostituito con la biblioteca, posto più familiare agli studenti. Il secondo premio è stato aggiudicato all’idea di Alitia Luca e Giulia Maponi con “Abbiamo lasciato il cuore all’opera. Unimc: il nostro operare”.
La campagna della secolare Università si attualizza e diventa virale. In seguito al Laboratorio sulla comunicazione d’Ateneo 2013 della durata di 30 ore, i partecipanti hanno realizzato un video accattivante, dove gli stessi studenti o future matricole potranno esserne contemporaneamente mittenti e destinatari. Sette studenti, guidati da Aldo Caldarelli dell’Ufficio Comunicazione, la professoressa Gianna Angelini e Paola Papakristo, hanno ideato, girato e montato una sequenza in cui i ragazzi del coro dell’Università – coordinati dal maestro Aldo Cicconofri – intonano il celebre “Va’ pensiero” a sorpresa in alcune biblioteche universitarie, riscontrando stupore e consensi.
unimc2013_07_campagna_comunicazione_tutti_verdiQueste idee affiancano la trovata pubblicitaria portante del prossimo anno accademico di Luigi Giuliano che ha cercato di mettere un po’ di Verdi in ognuno di noi e ognuno di noi in Verdi. Grazie allo slogan “Unimc: la nostra opera. Componi il tuo futuro” con un immediato rimando alla composizione lirica, supportato da una “maschera” con i contorni del compositore italiano, è riuscito a coniugare letteralmente e visivamente proprio quell’umanesimo che  innova in una “cornice” dal pesante bagaglio culturale. “In giro per la città ci saranno anche dei totem, nei quali chiunque può identificarsi, fotografarsi e condividere sui social network”, spiega l’autore dell’idea.

Luigi

Luigi Giuliano, ideatore della campagna pubblicitaria d’Ateneo 2013, premiato dal rettore Luigi Lacchè e dal maestro Francesco Micheli

“Grazie alla ventata di freschezza portata da Francesco Micheli nel Macerata Opera Festival, è stato facile dare una sterzata rivolta e partecipata dai giovani, per sancire una volta per tutte il legame tra Università e Sferisterio” afferma il rettore Luigi Lacchè le cui parole sono confermate proprio dal maestro  Micheli: “Le storie della lirica sono un mezzo di comunicazione ideale poiché parlano di giovani che decidono di combattere un mondo che per loro non ha spazio”. E continua dicendo che Macerata e il suo ateneo invece cercano di trovare loro proprio questo spazio, che non finisce tra le aule e le biblioteche, ma sconfinano anche nello Sferisterio  che dovrebbe essere luogo di attività giornaliere. “È la prima volta, in tanti anni, che riscontro nell’università e nei commercianti questo entusiasmo. Questi sono buoni frutti da raccogliere in un periodo di magra come questo”, conclude.
Sulle note verdiane nella proiezione del video del flashmob “Unimc loves Sferisterio” realizzato lo scorso 7 maggio dagli studenti, si apre una nuova stagione lirica e universitaria.

(Foto di Lucrezia Benfatto)

Unimc_Opera (1)

Unimc_Opera (2)

Unimc_Opera (3)

Unimc_Opera (4)

Unimc_Opera (5)

Unimc_Opera (6)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =