Barcollava da sola nella pineta
I carabinieri la trovano con l’eroina

PORTO RECANATI - Una giovane recanatese è stata denunciata per detenzione di sostanze stupefacenti. La segnalazione giunta al 112 aveva ipotizzato che fosse rimasta vittima di una violenza fisica
- caricamento letture

carabinieridi Filippo Ciccarelli

Sembrava fosse rimasta vittima di uno stupro quella ragazza che, ieri sera, barcollava da sola nella pineta dell’area sud di Porto Recanati. Era questa l’ipotesi avanzati in una segnalazione anonima giunta al 112, effettuata da una donna residente in zona, che ha fatto scattare immediatamente la macchina dei soccorsi. Una pattuglia dei carabinieri di Porto Recanati è partita per effettuare le verifiche del caso e dopo qualche minuto di perlustrazione, i militari dell’Arma hanno effettivamente trovato una giovane dall’aria smarrita. Alle domande poste dai carabinieri la ragazza, residente a Recanati, ha risposto farfugliando qualcosa in modo confuso, ma il suo atteggiamento refrattario e il tentativo di allontanarsi alla vista delle divise ha insospettito il personale delle forze dell’ordine, che ha eseguito ulteriori verifiche. Dalla borsetta sono spuntati fuori due grammi e mezzo di eroina, sostanza che la giovane aveva presumibilmente assunto e che causava quel comportamento stordito per cui una persona aveva chiamato i carabinieri. La giovane non era conosciuta nel giro dei tossicodipendenti locali, ed è stata segnalata come assuntrice di droga. I militari l’hanno denunciata per detenzione di sostanze stupefacenti e proposta per il foglio di via dal comune di Porto Recanati alla Questura di Macerata. La città di Porto Recanati è alle prese con un grandissimo problema di droga, specialmente eroina: l’intervento dei carabinieri è continuo e spesso incoraggiato dalle segnalazioni dei residenti, come nel blitz in un appartamento del River Village risalente ad appena due settimane fa (leggi l’articolo), quando uno spacciatore pakistano ed una prostituta che lo ospitava avevano lanciato ovuli di eroina dalla finestra, per sfuggire all’operazione. Sempre al River Village, lo scorso marzo, venne arrestato un 32enne pakistano colto in flagrante dalla polizia mentre spacciava eroina (leggi l’articolo).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X