Lavori sul Chienti e sul Potenza per 600 mila euro

PROVINCIA - Interventi per la ripulitura e la messa in sicurezza di alcuni dei tratti più a rischio
- caricamento letture
Potenza

Il fiume Potenza

La Provincia interviene per far fronte al dissesto idrogeologico. Proprio in questi giorni, completate le procedure per gli appalti, sono stati firmati tre contratti che consentiranno di eseguire importanti lavori per la ripulitura e la messa in sicurezza di alcuni dei tratti più a rischio dei fiumi Chienti e Potenza. In particolare, per quanto riguarda il Chienti, il tratto interessato dalle opere di manutenzione idraulica è quello compreso tra la confluenza del torrente Fiastra e San Claudio, nel comune di Corridonia, mentre per il fiume Potenza si interverrà nei territori di Recanati, Montelupone e Macerata, dalla confluenza del Monocchia a Sambucheto, e a Montecassiano e Macerata, precisamente dal ponte di Sambucheto a valle del centro fiere di Villa Potenza. I lavori, il cui costo complessivo è di 600 mila euro, sono compresi nell’accordo di programma stipulato dal ministero dell’Ambiente e dalla Regione Marche per la programmazione e il finanziamento degli interventi urgenti per la mitigazione del rischio idrogeologico, e non sono quindi sottoposti ai vincoli del Patto di stabilità. “Per l’avvio- spiega il presidente Antonio Pettinari – attendiamo adesso soltanto l’approvazione del Commissario straordinario del Governo delegato all’attuazione dell’accordo di programma, che ci auguriamo non si faccia attendere, vista la priorità delle opere per la prevenzione del rischio idrogeologico. Naturalmente – precisa – si tratta di primi interventi di messa in sicurezza che dovranno essere completati con ulteriori lavori di potenziamento degli argini, attraverso l’abbassamento dell’alveo, che potranno essere realizzati non appena la Regione avrà approvato la necessaria normativa”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X