Golden Plast: gioia in campo,
lacrime in infermeria

VOLLEY A2 - Il libero Cacchiarelli gela i compagni: "Mi devo operare al crociato"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
SONY DSC

Tommaso Cacchiarelli con le stampelle

Sorrisi amari per la B-Chem Golden Plast Volley Potentino. La gioia per il brillante successo casalingo in campionato contro Brolo in quattro set, la felicità per i progressivi miglioramenti dello schiacciatore Enrico Zampetti, che ha ripreso a palleggiare con i compagni, e la soddisfazione per l’ennesimo record personale di Muzio, che ha superato la barriera dei 1000 punti in regular season, non bastano a tirare sul il morale della società per le pesanti notizie in arrivo dall’infermeria. In seguito agli opportuni approfondimenti, il libero Tommaso Cacchiarelli, fermo da alcune settimane ai box per la rottura della tibia, ha annunciato un’imminente operazione al crociato. L’infortunio nel riscaldamento della gara poi vinta ad Avellino contro Atripalda si è rivelato più serio del previsto. Lo spider man marchigiano sperava di poter disputare gli ultimi scampoli della stagione, ma dopo le ultime visite mediche si è dovuto arrendere ai risultati degli accertamenti. «Dovrò sottopormi a un intervento molto simile a quello del mio compagno Enrico Zampetti – la comunicazione di uno sconsolato Cacchiarelli -. Questo vuol dire che non recupererò entro la fine del campionato. Devo ancora decidere la data, ma ho già scelto chi mi seguirà, il professor Raoul Zini, lo stesso chirurgo che ha operato Jiri Kovar della Lube Macerata». Lo schiacciatore Zampetti, classe 1980, è stato un modello di grinta e tenacia nel processo di riabilitazione e già scalpita per tornare ad alti livelli. Cacchiarelli è incappato nella stessa sciagura a soli 23 anni, ma grazie al calore dei compagni e della società troverà i giusti stimoli per rimettersi in sesto. Se la vittoria contro Atripalda gli era stata dedicata dagli atleti e dallo suo staff tecnico, dopo il successo con Brolo è la società a dedicargli questo risultato augurando al giovane talento marchigiano un recupero ottimale. Tra i primi a rincuorare il giocatore potentino è stato l’imprenditore Maurizio Bernardi, main sponsor e titolare della ditta B-Chem. Nemmeno il tempo di rifiatare per gli uomini di Graziosi, che domenica prossima (3 febbraio) la squadra scenderà di nuovo in campo per la trasferta a Corigliano, match della diciannovesima giornata. Un impegno complesso contro l’unico sestetto che è riuscito a sconfiggere la capolista Città di Castello. Nel match del PalaPrincipi all’andata i biancazzurri vinsero in quattro set mostrando una netta supremazia. L’obiettivo di capitan Zamponi e compagni è ripetersi anche in Calabria senza alcun timore reverenziale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X