La Civitanovese non graffia
A Jesi pari senza gol

SERIE D - Al Carotti sfida con poche emozioni, i rossoblu (in 10 nel finale per l'espulsione di Gadda) fanno passi indietro rispetto alla bella vittoria ottenuta nel derby di sette giorni fa contro la Maceratese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'allenatore della Civitanovese Giovanni Cornacchini

L’allenatore della Civitanovese Giovanni Cornacchini

di Laura Barbato

Il derby che doveva rappresentare il trampolino di lancio per la rinata Civitanovese, si rivela essere l’ennesima delusione per la squadra di Cornacchini che è solo un’ ombra della compagine che una settimana fa vinceva con la Maceratese. I rossoblu ci provano ma non basta per avere la meglio sugli uomini di Amaolo e così dopo la vittoria della settimana scorsa, che sembrava aver dato nuova linfa vitale, arriva un’altra battuta d’arresto per Moretti e compagni che da Jesi riescono a portare a casa solo un punto, che smuove ben poco la classifica. Gara che non ha mai avuto molto da dire, con l’unica emozione che arriva al 26’ della ripresa quando Gadda si fa espellere per doppia ammonizione. La prima occasione è per la squadra di casa con il colpo di testa di Rossini che termina di poco al lato. Al 17’ la punizione di Biso, non sortisce l’effetto sperato e due minuti dopo il tiro cross di Stappini, impegna Tubaro che si rifugia in angolo. L’opportunità più grande per la Civitanovese arriva al 1’ della ripresa con Ridolfi che a tu per tu col portiere temporeggia, permettendo il recupero della difesa. Al 16’ è ancora la Civitanovese a rendersi pericolosa, questa volta con Ekani che mette in mezzo un perfetto cross basso non colto da Ridolfi che manca così il colpo vincente. L’ultima opportunità è al 43’ con Ekani, ma Tavoni neutralizza il tiro. Una partita priva di emozioni che termina a reti inviolate. Da due partite a questa parte l’inversione di tendenza c’è stata se consideriamo le prime uscite disastrose del 2013, ma dopo la bella vittoria sulla Maceratese ci si aspettava una squadra diversa, più combattiva, mentre quest’oggi la Civitanovese ci ha provato, senza troppa convinzione e intanto la Jesina ringrazia.

il tabellino:

Jesina: Tavoni, Campana, Cardinali M. (33’st.Gabrielloni T.), D’Aniello, Tafano, Marotta, Cardinali N., Strappini, Stefanelli, Rossini (17’st. Sebastianelli), Gabrielloni A (33’st. Sartori). all. D’Amaolo. A disposizione: Giovagnoli, Lucarini, Sartori, Frulla, Sebastianelli, D’Enrico, Gabrielloni T.

Civitanovese: Tubaro, Torta, Ekani, Gadda, Sensi, Mallus, Moretti, Boateng, Covelli, Biso, Ridolfi (6’st. La Vista). All. Cornacchini.
A disposizione: Ticchi, Botticini, Monti, Bubalo, La Vista, Nardone, Galli.

Arbitro: Volpato di Merano

Note: ammoniti: 40’pt. Tafani; 4’st. Mallus; 25’st. Stefanelli; 37’st. Torta; 45’st. Campana. espulso: 26’st. Gadda. Recupero: 1’+1’



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X