Pantone tocca quota tredici
Trodica mina vagante del girone B

IL PUNTO SULLA PROMOZIONE - Altra bella vittoria per l'Aurora Treia, la Vis Macerata scivola a -3 dai play off. Sette gol e tante emozioni in Settempeda-Casette Verdini: festeggia la squadra di Carassai
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Marco Pantone

Esulta il bomber del Portorecanati Marco Pantone

di Federico Bettucci

L’Aurora Treia, prima in classifica con Sirolo Numana e Montegiorgio, continua a vincere anche nel girone di ritorno. Grande con le grandi, ma grande anche con le piccole. Senza cali di tensione. Il 2013 della sempre più sorprendente formazione di Fondati si apre con un 2-0 alla Monteluponese penultima. Brava a resistere per un’ora, prima del mortifero uno-due. Prima Pandolfi serve Luigi Menghini, abile ad impacchettare l’1-0 firmato Scarabotti; palla al centro e Sergio Fraticelli si procura il penalty (secondo giallo a Marcantoni) che Luigi Menghini trasforma per il raddoppio. Settima vittoria interna per l’Aurora. Come lei solo il Portorecanati, che piega per 2-1 la quotata Folgore Falerone, peraltro distanziata ora di 5 punti in graduatoria. L’eroe di giornata è il capocannoniere del campionato: Marco Pantone. Sua la doppietta che nella ripresa capovolge il punteggio, ribaltando un match che si stava mettendo male per i rivieraschi. I gol in stagione sono ben 13, e il Portorecanati vede ora da molto vicino la cima del girone B di Promozione, distante appena 2 lunghezze. In quinta piazza irrompe il Trodica, che sbanca Loreto per 3-2 salendo a 31 punti. Completamente rivoluzionata la situazione dei trodicensi, in zona retrocessione in avvio di stagione ed ora a lottare per l’Eccellenza. Anzichè il solito 1-0, è arrivato un successo più emozionante: Cesetti, Iommi e Polinesi portano la banda di Morreale sul triplo vantaggio, prima della parziale rimonta dei locali. Due reti subite che fanno notizia, vista la consueta impermeabilità della retroguardia, ancora la migliore del torneo con 9 gol presi, 3 in meno dell’altra difesa di ferro, quella dell’Aurora Treia. Comincia l’anno con un nulla di fatto a reti bianche la Vis Macerata, stoppata sullo 0-0 a Cupra Marittima dalla Cuprense. I playoff distano ora 3 punti. Lo spettacolo domenicale è quello di San Severino Marche, dove si registrano ben 7 reti nel match tra Settempeda e Casette Verdini. Vincono 4-3 i padroni di casa, che si portano fuori dalle grinfie dei playout. Lo spettacolo è aperto dalla coppia straniera Ben Djemia-Skelzen, con il primo che sblocca la contesa e poi serve con un bel colpo di tacco il secondo; Verdolini rimette tutto in parità con una doppietta; Marasca riporta avanti la Settempeda prima del 3-3 di Mercuri; nel finale Mulinari firma il poker settempedano, mentre quello amaranto si infrange sulla traversa di Domizi. Il Porto Potenza (gol di Ze Peres) butta letteralmente via 2 punti preziosi facendosi riprendere in casa da un San Marco ridotto in inferiorità numerica: 1-1. Perde ancora il Potenza Picena, sconfitto 2-1 sul terreno del Sirolo Numana malgrado il timbro del vantaggio di Liberti. Una punizione di capitan Cocilova, fermato in precedenza da incrocio e palo, permette all’Apiro di stendere il Marotta, piegato per 1-0. Gli apirani salgono a quota 23 e respirano.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Marco Pantone (Portorecanati). In un incontro soffertissimo, il bomber del girone B di Promozione si carica sulle spalle il Portorecanati e lo conduce alla vittoria di misura sulla temibile Folgore Falerone. Una doppietta per sognare. Prima partita del 2013, Pantone ha fatto 13.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Campana (Apiro)
2 – Iommi (Trodica)
3 – Polinesi (Trodica)
4 – Mulinari (Settempeda)
5 – Pandolfi (Aurora Treia)
6 – Mercuri (Casette Verdini)
7 – Verdolini (Casette Verdini)
8 – Ben Djemia (Settempeda)
9 – Scarabotti (Aurora Treia)
10 – Cocilova (Apiro)
11 – Pantone (Portorecanati)
Allenatore: Latini (Apiro)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X