Il pittore Stefano Calisti dona una sua opera al Comune di Macerata

La stampa dal titolo "Macerata e ciao" rappresenta la città vista dalla Pieve
- caricamento letture
DSC09076-225x300

Il sindaco Romano Carancini con il pittore Stefano Calisti

 

Nota del Comune:

Questa mattina il sindaco Romano Carancini ha ricevuto in Municipio Stefano Calisti, il noto pittore maceratese la cui fama ha valicato i confini nazionali.
Calisti, che da anni porta Macerata nel mondo grazie alle sue opere esposte in numerosissime mostre, ha donato al Comune una stampa dal titolo Macerata e ciao: “Con questo gesto voglio fare un omaggio alla mia amata città, la più bella del mondo”. Nella stampa vi è ritratta Macerata vista dalla Pieve, un paesaggio dai colori brillanti e vivaci, una tecnica che da sempre contraddistingue le opere del Maestro.
“Siamo orgogliosi di aver ricevuto questo dono da Calisti – ha detto il sindaco – un vero artista, importante, che rappresenta sempre con valori, tratti e colori positivi la nostra città” e ha donato al gentile ospite le due opere di Padre Matteo Ricci Dell’amicizia e Dieci capitoli di uomo strano.  L’opera Macerata e ciao, fa parte di una serie di quattro quadri denominata Onirici visibile nella Galleria Ferretti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X