Non ce l’ha fatta Andreea Elena,
la ragazza investita a Potenza Picena

La 28enne, impiegata in una ditta di Piediripa, è deceduta ieri a Torrette. Donerà gli organi
- caricamento letture

 

andreea-elena-lupu1

 

Non ce l’ha fatta Andreea Elena Lupu, la 28enne investita da uno scooter lungo viale Trieste a Potenza Picena la scorsa settimana (leggi l’articolo). La giovane, impiegata in una ditta di Piediripa e ex video operatrice molto conosciuta in tutto il civitanovese, è morta ieri pomeriggio dopo una settimana di ricovero nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Ancona. Grande sgomento per la sua morte tra gli amici e i tanti che la conoscevano: Andreea infatti si era ben ambientata in Italia e aveva lavorato prima come operatrice per Tv Centro Marche e poi per la Csi Italia di Piediripa. Chi la conosceva, la descrive come una ragazza molto affettuosa che sapeva farsi voler benne.  Intanto dalla Romania sono arrivati la mamma Elena e il padre Nutu che hanno deciso la donazione degli organi della loro unica figlia.
La ragazza è stata investita giovedì scorso intorno alle 19 da un imbianchino di Potenza Picena che era uscito pochi secondi dopo di lei da una tabaccheria. L’urto l’aveva sbalzata sull’asfalto e nell’impatto a terra aveva battuto violentemente la testa. Dopo quattro giorni di coma, purtroppo la ripresa sperata da tutti non c’è stata.

Come ultimo gesto d’amore, i familiari hanno acconsentito all’espianto degli organi. La salma farà ritorno a Piatra Neamt, la città rumena dove Andreea Elena è nata è cresciuta.

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X