Matelica, un poker che vale il primo posto

ECCELLENZA - Cacciatore (doppietta) lancia i biancorossi: il 4-0 all'Atletico River Urbinelli regala la leadership del girone
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

matelica-urbinelli-1-300x225di Sara Santacchi

Grandissima vittoria del Matelica che, davanti al suo pubblico, dilaga contro l’A. R. Urbinelli per 4 – 0 dimostrandosi superiore per gli interi 90’. La compagine ospite, neo promossa come i padroni di casa, nel campionato d’Eccellenza, mai resasi realmente pericolosa, anche grazie a Spitoni, deve inchinarsi a fine partita di fronte alla squadra di mister Spuri Forotti, artefice di un grande gioco sotto l’aspetto tecnico e tattico e di una partita da incorniciare. Il primo brivido è a soli 2 minuti dall’inizio quando Severini, sul fondo, serve dalla sinistra Api che in area non ci arriva per un pelo lasciando l’occasione a Trudo che accarezza il palo esterno destro.

Il pressing è continuo da parte del Matelica che, in campo da pochi minuti, sfiora il gol in più occasioni. E’ al 17’ che dopo una bella giocata di Cacciatore, in area, Api servito dal compagno infila la rete dell’1-0. Non finisce di esultare la compagine matelicese che dopo meno di dieci minuti, al 26’ si rende protagnista di un’azione da manuale con Lazzoni in avanti dalla metà campo, si allarga su Api che in area avversaria cerca Cacciatore, e frontale al portiere il 10 di casa non sbaglia insaccando il gol del doppio vantaggio. 2-0.

matelica-urbinelli-3-300x225

Al Matelica non basta e sfiora la rete ancora al 32’ con Piciotti che dal limite dell’area si rende pericolosissimo, ma Veri salva. L’Urbinelli è quasi inesistente. Al 36’ si presenta l’occasione per accorciare le distanze con un calcio di punizione dalla tre quarti campo avversaria, Cossa mira a porta, ma l’abilissimo Spitoni esce in tuffo spedendo la sfera il rimessa laterale. Il primo tempo si chiude con una la bella giocata dei padroni di casa intenzionati a trovare la porta: serie di batti e ribatti siglati da Api, Trudo, Cacciatore e proprio quest’ultimo sbaglia di poco.

matelica-urbinelli-4-300x225Nella ripresa poco cambia. Il Matelica la fa da padrone e in soli quattro minuti, tra il 53’ e 57’ sfiora per tre volte il gol con Api che di misura non riesce a fare centro. Gli ospiti cercano di fare il possibile, ma nulla possono contro il pressing continuo degli avversari. Si giunge così all’85’ quando Colella recupera una grande palla a metà campo riuscendo ad avanzare, si appoggia su Lazzoni, ma quest’ultimo in area, disturbato, serve alla sua sinistra Cacciatore che non si fa pregare e infila la rete del 3-0. La partita è ormai chiusa, ma manca la ciliegina per renderla perfetta. Ci pensa, dunque, ancora Colella. Dalla metà campo, infatti, si apre su Jachetta che avanza sulla fascia destra andando a servire il compagno in area che con un bel destro insacca la rete del definitivo 4-0. I padroni di casa non possono che gioire guardando a quei nove punti che fanno solo sorridere. Vietato, però, farsi prendere troppo dall’entusiasmo. Mercoledì è già ora di tornare in campo: questa volta sarà Coppa Italia con la trasferta in quel di Senigallia.

Il tabellino:

MATELICA: Spitoni 8, Silvestrini 7, Severini 7.5 (84’ Zaccagnini), Lazzoni 8, D’Addazio 8, Ercoli 7.5, Piciotti 7.5, Colella 8, Api 8 (83’ Cantarini), Cacciatore 8.5, Trudo 7 (73’ Jachetta 8). All: Spuri Forotti.

A. RIVER URBINELLI: Veri 6.5, Pieri 5, Gasparini 5, Valentini 5, Nanni 5, Cencioni 5, Rossi 5 (79’ Federici 5), Pentucci 5 (57’ Cangini 5.5), Cossa 5.5, Simoncelli 5.5, Crosetta 5 (75’ Bastioni 5). All: Cicerchia.

Arbitro: Catani di Fermo; Lanese di Fermo, Ciabattoni di Ascoli Piceno.

Marcatori: 17’ Api, 26’ Cacciatore, 85’ Cacciatore, 88’ Colella.

Note: Spettatori circa 600. Ammoniti: D’Addazio (M), Api (M), Nanni (U). Angoli: 5 -5. Recupero: 0’-3’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X