Maceratese-Civitanovese,
apre la gradinata
Altri 500 posti per i tifosi locali

VERSO IL DERBY - La Commissione comunale ha dato l'ok, si va verso il tutto esaurito all'Helvia Recina. Un'ordinanza del sindaco vieta la vendita degli alcolici. Modifiche alla viabilità. Mister Di Fabio scioglierà domani le riserve sulla formazione mentre alla corte di mister Cornacchini è arrivato il 22enne attaccante Stefano Spagna
- caricamento letture
stadio-helvia-recina-blocchi-cemento-4

La gradinata dell’Helvia Recina aprirà per ospitare 500 tifosi della Maceratese

stadio-helvia-recina-blocchi-cemento-7

I blocchi di cemento dividono il settore cuscinetto dall’ingresso della gradinata per i locali

di Andrea Busiello

“La gradinata riservata ai tifosi della Maceratese verrà aperta. I supporter biancorossi avranno a disposizione fino a 500 posti in gradinata, oltre a quelli già previsti in curva”. E’ la voce dell’assessore allo sport del Comune di Macerata Alferio Canesin, pochi minuti dopo la fine della Commissione comunale che all’Helvia Recina ha valutato tutti i fattori di rischio in vista del big match di domenica tra Maceratese e Civitanovese . “Ci siamo trovati con i rappresentanti della Questura e dei Vigili del Fuoco – spiega Canesin – , dopo un’attenta valutazione generale, abbiamo deciso di aprire la gradinata destinata ai tifosi locali per un massimo di 500 posti, cercando di venire incontro il più possibile alle esigenze della Maceratese. D’altronde la sfida è particolarmente sentita e ci è sembrato opportuno prendere delle giuste precauzioni in merito (leggi l’articolo delle restizioni all’Helvia Recina)”.

IL BIG MATCH – Domenica alle 15 all’Helvia Recina Maceratese e Civitanovese si sfideranno per la terza giornata del campionato di serie D. Gara particolarmente sentita anche tra le due tifoserie con l’impianto maceratese che è pronto ad ospitare il pubblico delle grandi occasioni per un derby che torna dopo 7 anni (leggi la storia del derby).

CRONACA LIVE – Dopo il gran successo ottenuto per la gara di Pesaro, anche per il confronto di domenica Cronache Maceratesi seguirà la sfida con una diretta live con aggiornamenti minuto per minuto a cura di Filippo Ciccarelli.

LA SITUAZIONE – La Maceratese arriva a questo incontro con tre punti in classifica, frutto del successo in casa della Vis Pesaro e della sconfitta maturata alla prima giornata contro l’Ancona mentre la Civitanovese ha un solo punto in classifica, frutto del ko di Agnone all’esordio e del pari senza reti nella seconda giornata al Polisportivo contro l’Astrea.

di-fabio-cornacchini

Gli allenatori di Maceratese e Civitanovese: Guido Di Fabio e Giovanni Cornacchini

QUI MACERATA –  I biancorossi dopo il bel successo maturato a Pesaro hann0 acquisito fiducia nei propri mezzi e sono pronti per provare a battere la Civitanovese e volare a quota sei in graduatoria. Mister Di Fabio al momento ha l’intera rosa a sua disposizione e potrebbe riproporre dal primo minuto lo stesso undici che ha sbancato il Benelli. Quindi dovrebbe giocare il giovanissimo (’95) Marani tra i pali, nella difesa a quattro potrebbero trovare spazio Castracani, Arcolai, Capparuccia e Russo; due i mediani (favoriti Carboni e Marcatili), tre mezzepunte con Romanski, Negro e Filiaggi favoriti e bomber Melchiorri centravanti. L’allenamento che era previsto per oggi pomeriggio è stato rinviato causa pioggia a domattina a Collevario. Nella rifinitura mister Di Fabio e il suo staff dovrà valutare attentamente le condizioni di Eclizietta e Castracani mentre sicuramente domenica non sarà a disposizione il valido terzino Donzelli.

QUI CIVITANOVA – La settimana della Civitanovese procede come da copione. Dopo l’arrivo dell’attaccante Mattia Ridolfi, altro colpo per la società rossoblu: dal Martina Franca arriva l’attaccante classe 1991 Stefano Spagna a rinforzare il pacchetto offensivo della formazione di mister Giovanni Cornacchini. Il tecnico non ha sciolto ancora i dubbi su Moretti e Fabi Cannella, entrambi a riposo nella scorsa giornata per problemi fisici. Quindi, tranne gli ultimi nodi da sciogliere e salvo problemi dell’ultima ora, la Civitanovese potrà contare su tutta la rosa. La marcia di avvicinamento al big-match dell’Helvia Recina continua e intanto la febbre in città sale; ricordiamo che ai tifosi rossoblu sono stati messi a disposizione 1000 tagliandi già disponibili in prevendita. Si va verso il tutto esaurito per un match dai mille colori, sperando che i protagonisti siano i giocatori in campo e i supporter a colorare di rossoblu l’impianto maceratese.

DIVIETO DI VENDITA DEGLI ALCOLICI – Vendita e somministrazione di alcolici e di qualsiasi bevanda contenuta in lattina o bottiglia vietata all’interno dello stadio Helvia Recina e nelle zone circostanti all’impianto sportivo. Questo quanto stabilito da un’ordinanza del sindaco emessa in occasione di Maceratese – Civitanovese. Il provvedimento è stato preso per motivi cautelativi dato che l’incontro di calcio richiamerà un buon numero di spettatori e che l’accesa rivalità tra le due tifoserie potrebbe generare delle difficoltà nella gestione della sicurezza e dell’ordine pubblico.

MODIFICHE ALLA VIABILITA’ – Sempre in occasione della partita in questione, anche il Comando della Polizia municipale ha emesso un’ordinanza per disciplinare la viabilità nella zona. In particolare sarà necessario prestare attenzione alla segnaletica stradale relativa alle limitazioni istituite nelle seguenti vie: via dei Velini, divieto di transito, dalle ore 13,00 fino a cessate esigenze, nel tratto compreso tra via Due Fonti e borgo Compagnoni, anche per i pedoni diretti allo stadio Helvia Recina (il percorso per i pedoni sarà Via Panfilo e Via F.lli Palmieri), in entrambe le direzioni di marcia. Ad eccezione dei residenti per accesso aree private e autorizzati; veicoli della tifoseria ospite, solo con provenienza da Villa Potenza e fino all’ingresso posto a valle del piazzale Helvia Recina. Per i veicoli della tifoseria ospite è prevista la sosta lungo Via Dei Velini lato destro e lato sinistro a scendere dal “bar Cascià” verso Villa Potenza; divieto di sosta con rimozione forzata, dalle ore 13, nella parte compresa tra i due accessi al piazzale Helvia Recina; divieto di sosta con rimozione forzata, dalle ore 8, nel piazzale dello stadio Helvia Recina, con le seguenti eccezioni: nella parte antistante la gradinata, lato bocciofila, per gli autobus della tifoseria ospite; nella parte antistante la tribuna per i veicoli al servizio dei diversamente abili ed espressamente autorizzati; Via Panfilo: divieto di transito, dalle ore 13 eccetto residenti, diversamente abili ed espressamente autorizzati alla sosta nel piazzale antistante la tribuna; Via f.lli Palmieri: direzione obbligatoria diritto verso centro città per i veicoli in uscita nel piazzale dello stadio, dalle ore 13; Via Murri e parcheggio Garibaldi: possibilità di sosta per i veicoli della tifoseria locale in via Murri e nell’adiacente parcheggio Garibaldi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X