Raccolta differenziata
Scattano i controlli e le prime sanzioni

MACERATA
- caricamento letture

smea-2-300x225Dopo un primo periodo di assestamento, da qualche giorno sono iniziati i controlli per il giusto conferimento dei rifiuti secondo le nuove modalità di raccolta differenziata in centro storico.

Controlli che hanno portato anche ad elevare le prime sanzioni che, ricordiamo, vanno da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro.

“Da alcuni giorni – interviene l’assessore all’Ambiente, Enzo Valentini – sono iniziati da parte di alcuni agenti in divisa e di altri in borghese i controlli per verificare se i residenti del centro storico stanno effettuando in maniera corretta la raccolta differenziata dei rifiuti. Sono state riscontrare anomalie soprattutto per quanto riguarda la differenziazione – in molti, ad esempio mettono insieme vetro e alluminio – il corretto utilizzo dei sacchetti che, ricordo, sono diversi a seconda del tipo di rifiuto, e anche sugli orari e i giorni di conferimento”.

Ricordiamo che, prima di dare il via alle nuove modalità di conferimento, l’Amministrazione comunale e la Smea hanno provveduto ad organizzare incontri con la cittadinanza, una campagna di informazione e un punto informativo. Rimangono comunque sempre attivi il numero verde 8000 161312 e il numero 0733.201262 della Smea a cui i cittadini si possono rivolgere per avere tutte le informazioni necessarie.

“Inoltre vogliamo ricordare ai residenti nel centro storico – prosegue Valentini – che i sacchetti vanno lasciati vicino al portone di casa e non nei luoghi più disparati mentre quelli contenti rifiuti organici vanno depositati nell’apposito carrellino. I controlli proseguiranno così come si proseguirà all’elevazione delle sanzioni. Un’operazione questa che non vuole essere vessatoria ma solamente un deterrente e un richiamo al rispetto delle nuove regole. Soltanto con la collaborazione dei cittadini si riuscirà a raggiungere l’obiettivo che è quello di arrivare ad una percentuale di raccolta differenziata ben più alta dell’attuale”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X