Civitanova festeggia la nona Bandiera Blu
Corvatta: “E’ solo un punto di partenza”

La cerimonia al Club Vela
- caricamento letture

in-regalo-un-pattino-di-salvataggio

 

discorso-di-Evio-Hermas-Ercolidi Laura Boccanera

(foto di Sara Banella)

La musica e le parole del Contemporaneo, mutuate dai Festival Popsophia e Civitanova Danza, hanno dato voce, questa mattina, nella cornice del Club Vela cittadino, alla nona Bandiera Blu conquistata dalla Città di Civitanova Marche. A festeggiare il vessillo 2012 della Fee e a ricordare quelli ottenuti in passato, c’era l’esecutivo guidato dal sindaco Tommaso Claudio Corvatta, affiancato dagli assessori Balboni (Sport) e Micucci (Urbanistica), dal presidente del Consiglio comunale Ivo Costamagna, e dall’ex Giunta rappresentata dall’ex sindaco Massimo Mobili, Sergio Marzetti e Claudio Morresi. Presente anche il consigliere regionale Erminio Marinelli, sotto il cui mandato fu assegnata la prima Bandiera (2004). Stretti nella platea allestita davanti al porticciolo, il presidente Fee Claudio Mazza, Gianni Corvatta (Arpam), le massime autorità militari (Protezione Civile, Carabinieri, Polizia, Guaria Costiera, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco), e tanti esponenti delle categorie e delle associazioni, salutate dal presidente del Club Vela Cristiana Mazzaferro, dal direttore di Popsophia Hermas Ercoli e dal direttore dei Teatri Alfredo Di Lupidio.
Cerimonia-Bandiera-Blu-2-1024x681Il sindaco Corvatta ha ribadito l’impegno della nuova Amministrazione a lavorare per rendere Civitanova più pulita ed accogliente. “Ringraziamo gli ex amministratori per i risultati ottenuti – ha detto il primo cittadino – ma per noi questo è solo un punto di partenza. Sin da domani i nostri sforzi saranno indirizzati a migliorare la situazione ambientale della città, ed in particolare i servizi legati al mare e al turismo. L’applauso è per tutti voi e va a coloro che, credendoci, hanno reso possibile ciò, perché è solo con la collaborazione di tutti i cittadini che si ottengono i riconoscimenti più importanti. Oggi è un giorno di festa, da lunedì si torna a lavorare”.
Il dirigente del II settore Giacomo Saracco ha ricordato che Civitanova è leader tra i comuni con più di 30 mila abitanti per la raccolta differenziata. “L’obiettivo è di raggiungere il 70% della differenziata”.

Il presidente del Consiglio Ivo Costamagna ha sottolineato il salto di qualità fatto da Civitanova con l’ottenimento della prima certificazione nel 2004 e la strada finora percorsa per la riqualificazione della città. “L’impegno – ha detto Costamagna – è quello di migliorare le criticità esistenti che non vanno nascoste, ma affrontate per potenziare lo sviluppo turistico ed economico della città”.
La cerimonia della consegna della bandiera Blu è stata anche l’occasione per due donazioni: la prima da parte dell’Assonautica Macerata, rappresentata da Giuseppe Micucci, che ha donato al Comune un defibrillatore e l’altra da parte dell’associazione Kite Beach, rappresentata dal presidente Marco Romagnoli che ha donato alla Cluana Nantes un pattino di salvataggio.

Al termine della mattinata la consegna delle Bandiere a tutti gli invitati. Uno speciale riconoscimento è stato attribuito all’ex assessore al Turismo con delega alla Bandiera Blu Sergio Marzetti, per tanti anni di passione spesi nel settore turistico e dedicati all’attività dell’ente comunale.

discorso-di-tommaso-corvatta

Cerimonia-Bandiera-Blu-3-1024x681

Cerimonia-Bandiera-Blu-1-1024x681



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =