Tolentino, la D è un’ipotesi concreta

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Longhi_Giorgio

Il presidente del Tolentino Giorgio Longhi

di Paolo Del Bello

Il Tolentino sta predisponendo la domanda di ammissione alla serie D che dovrà essere presentata entro il 5 luglio prossimo, completa di fidejussione e quota di iscrizione, il cui costo si aggira suo 50 mila euro. Il primo responso da parte della Lega Nazionale Dilettanti sarà comunicato il 19 luglio, mentre per quello definitivo ed inappellabile bisognerà attendere la data del 31 luglio prossimo.
Le prospettive che il Tolentino possa venire ammesso alla serie D sono molto alte, considerati i parametri richiesti dalla Lnd. Questa attesa che porta a fine luglio, però qualche problema sicuramente lo creerà sia per quanto riguarda la scelta del tecnico ma soprattutto per la scelta  dei giocatori che dovranno far parte della rosa del Tolentino 2012/13. Per quanto riguarda la conferma di Roberto Mobili alla guida del Tolentino; il tecnico di Porto Potenza è molto legato ai colori cremisi, ma su di lui hanno messo gli occhi diverse società. Di sicuro al rientro del Presidente Longhi a Tolentino ci sarà un incontro. Discorso ben diverso invece per i giocatori. La società cremisi difficilmente potrà dare una risposta prima di metà luglio. E’ naturale quindi che molti di essi per quella data possono aver travato una sistemazione. Considerato che in serie D si dovrà giocare con quattro under in campo, la società darà la priorità a quegli under che potrebbero giocare sia in Eccellenza che in serie D. In questi giorni comunque gli attuali dirigenti stanno lavorando anche per poter allargare la base societarie, indispensabile per costruire una buona squadra, sia in Eccellenza che in serie D.

Tolentino-sotto-la-curva

Il Tolentino festeggia sotto la curva la vittoria contro la Fermana



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X