Esanatoglia indenne ad Osimo
Real Molino ko in zona Cesarini

TERZA CATEGORIA - Bilancio in chiaroscuro per le formazioni maceratesi impegnate nella gara d'andata delle finali play off. Sabato le sfide di ritorno
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
ESANATOGLIA

La formazione dell'Esanatoglia al completo

di Luigi Labombarda

E’ di due pareggi e una sconfitta il magro bilancio delle tre formazioni maceratesi di Terza categoria, impegnate nelle gare di andata degli spareggi per la promozione in Seconda. La situazione però non è compromessa come potrebbe sembrare perché le gare sono state molto equilibrate (come da pronostico) e quindi tutto è ancora possibile negli incontri di ritorno. L’Esanatoglia torna da Osimo con uno scialbo 0-0, che lascia ancora aperte tutte le possibilità nel retour-match di sabato prossimo: gli uomini di Di Piero hanno provato a fare qualcosa di più (da rimarcare due punizioni di Lorenzotti, una sulla traversa e l’altra tolta letteralmente dall’incrocio dei pali dal portiere osimano) ma ora punteranno tutto sulla partita che giocheranno davanti al proprio pubblico. Il Macerata 1921 rischia moltissimo nella gara casalinga con il Pesaro Calcio, andando sotto 2-0 dopo venti minuti; Ruffini accorcia le distanze e nella ripresa la rete di Benfatto vale quel pareggio che consente loro di affrontare la prossima trasferta con meno assilli. A Morciola di Colbordolo però i padroni di casa avranno a disposizione due risultati su tre. Il Real Molino si morde le mani per un pareggio sfumato nei secondi finali della gara: ad Apecchio (PS) la Viridissima trova l’1-0 su punizione in pieno recupero che permette di affrontare il ritorno più serenamente, ma la gara di andata ha comunque dimostrato che le due squadre si equivalgono e dunque il team di mister Stefoni ha la possibilità di ribaltare la situazione di svantaggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X