400 cuori rossoblu ad Ancona
per spingere la Civitanovese in finale

SERIE D - Bomber Buonaventura crede nell'impresa: "Loro sono fortissimi ma noi abbiamo le carte in regola per vincere". Al Del Conero calcio d'inizio alle 15, in caso di parità si giocheranno i tempi supplementari
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tifosi-Civitanovese-1-300x200

I tifosi della Civitanovese sono pronti ad incitare i propri beniamini ad Ancona

di Laura Barbato

Al primo turno dei play-off i rossoblu se la vedranno contro la squadra dorica che forte del miglior piazzamento in classifica disputerà la gara tra le mura amiche. Buonaventura e compagni per passare il turno devono assolutamente vincere; se al termine dei novanta minuti persiste la parità si andrà ai tempi supplementari e qualora dopo i 120’ nessuna delle due compagini sarà riuscita a prevalere sull’altra, a passare il turno sarà la squadra di casa. L’imperativo è vincere per continuare a sognare. Per il match di domani (domenica) si prevede un vero e proprio esodo dei tifosi rossoblu; infatti saranno almeno 400, i tifosi che giungeranno al “Del Conero” per sostenere la squadra, in quella che sarà una vera e propria arena da combattimento. Il fattore campo per i dorici è quindi tutto da valutare in quella che si prevede essere una sfida non adatta ai deboli di cuore. L’appuntamento è alle 15 dove da un lato si sfideranno i dorici che vogliono assolutamente vincere i play-off per riscattare una stagione che li vedeva favoriti per la vittoria del girone, dall’altra la compagine di Cornacchini che dopo l’exploit in campionato non si vuole di certo fermare. Un match delicato che arriva al termine di una stagione esaltante per la squadra rossoblu come sottolinea il leader di questo gruppo: Alex Buonaventura.

Buonaventura, domani iniziano i play-off con la Civitanovese in campo al “Del Conero”…
“La partita di domani prima di tutto è una di quelle gare belle da giocare, a prescindere, in cui le motivazioni vengono da sole e poi è una partita di cartello che non ha bisogno di presentazioni. Ci aspetta un match duro, loro sono un’ottima squadra e vengono da un periodo molto positivo, noi andremo lì per fare la partita consapevoli che dobbiamo vincere ad ogni costo”.

buonaventura-1-300x199

L'attaccante della Civitanovese Alex Buonaventura

Per continuare a sognare, dovete vincere per forza, mentre i dorici hanno 2 risultati su 3 dalla loro…
“Dobbiamo giocarci la partita su 120’ perché in caso di parità si andrà ai supplementari, sappiamo che prima o poi dovremo premere sull’acceleratore ma non dobbiamo neanche avere la smania di chiudere subito la partita, favorendo le loro ripartenze”.

In una gara come questa il fattore campo può incidere?
“Giocare in casa è sempre importante, specie in uno stadio come il “Del Conero”;  i dorici avranno dalla loro 4000 persone che senza dubbio si faranno sentire ma anche noi non saremo da meno; confido in un migliaio di tifosi civitanovesi al nostro seguito”.

Avete scoperto il nome del vostro avversario solo due giorni fa, questo vi ha creato qualche problema?
“Sicuramente ci ha messo in difficoltà, perché a seconda dell’avversario avremmo preparato un tipo di partita, comunque sapevamo che andavamo ad incontrare o l’Ancona o la Samb quindi per tutta la settimana ci siamo allenati duramente e nel migliore dei modi pronti a far bene”.

A prescindere di come andrà la gara di domani, la stagione della Civitanovese è stata esaltante…
“Ad inizio stagione l’obiettivo era quello di far bene, consapevoli di dovercela vedere con squadre più attrezzate di noi e costruite per il salto di categoria, abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari con tutte: la squadra ha fatto un campionato impeccabile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X