Anziana trovata morta, sospetti su marito malato Alzheimer

Ancona
- caricamento letture

“Venite, in casa mia ci sono tre morti…”. E’ la telefonata fatta la notte scorsa al 113 dopo la quale gli agenti, accorsi in un appartamento di via della Circonvallazione ad Ancona, hanno trovato il cadavere di una donna di 88 anni A. B., riversa sul pavimento e con una vasta ecchimosi sulla nuca. Accanto, in stato confusionale, c’era il marito marito A. S., di 86 anni, che aveva in mano un bastone.
Secondo i primi accertamenti del medico legale il decesso risale a quattro-sei ore prima della chiamata che l’anziano ha fatto alla polizia. L’uomo è affetto da Alzheimer e totalmente incapace di intendere e di volere (è invalido civile al 100%). Si ipotizza che sia stato lui a colpire la moglie, forse durante un litigio, anche se la morte della donna potrebbe essere sopraggiunta per un malore o altre concause. Il pm Andrea Laurino disporrà l’autopsia, ma anche se l’anziano fosse responsabile dell’aggressione, non sarebbe penalmente perseguibile. Ora è stato affidato ai figli. (Ansa) 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X