Lube, buona la prima
Superata Verona al debutto play off

VOLLEY A1 - Dopo un bruttissimo primo set i biancorossi si ritrovano e vincono meritatamente dinanzi al pubblico amico. Lunedì il confronto decisivo contro Monza per l'accesso alla semifinale scudetto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Busiello

(fotoservizio di Guido Picchio)

Una Lube diesel vince 3-1 (21-25, 25-21, 25-19, 25-22) nella gara d’esordio dei play off 2011/12. Al Fontescodella (sugli spalti soli 1900 spettatori) i biancorossi superano la resistenza di una modesta Marmi Lanza Verona e mettono il primo mattone verso la qualificazione alla semifinale scudetto. Dopo un avvio di match choc (addirittura 7-16) i biancorossi hanno messo in campo una buona pallavolo e dimostrato di essere nettamente superiori agli avversari. Domani (domenica) alle 18 sempre al Fontescodella la seconda gara del girone a 3 tra Verona e Monza.

LA CRONACA – L’inizio di play off è traumatico per la Lube: si parte 5-1 per Verona con coach Giuliani che chiama subito time out. Gli scaligeri allungano con il muro di Gasparini su Parodi: 11-4. La Lube gioca su livelli pessimi e l’errore di Omrcen manda le squadre al secondo time out tecnico sul 16-7 per Verona. La Lube si riprende ma non basta per vincere il parziale che prende la via del Veneto dopo l’errore di Parodi. L’equilibrio in avvio di secondo set lo spezza Igor Omrcen: ace e Lube sul 9-7; i biancorossi allungano sul 19-15 grazie all’errore di Kromm e si aggiudicano senza particolari patemi il parziale con il punteggio di 25-21 dopo l’errore di Ter Horst. L’inizio del terzo set è di marca biancorossa con Omrcen che sigla il 12-9 e l’ace di Savani porta Macerata sul 16-12. I biancorossi giocano meglio e mettono in difficoltà gli scaligeri in ogni fondamentale, la vittoria del set è cosa fatta grazie al colpo di Stankovic che mette a segno il punto del 25-19 e porta Macerata avanti 2-1. Il mani-out di Gasparini porta Verona avanti 6-4 nel 4’ parziale, la squadra di Giuliani si ritrova e con i due ace consecutivi di Parodi si porta a condurre per 13-10. Vantaggio che viene mantenuto ancora dal colpo di Parodi (21-18) ed alla fine ci pensa Savani a mettere il punto esclamativo sul confronto. La Lube vince meritatamente la prima gara dei play off e guarda con maggiore serenità alla sfida di lunedì contro Monza, decisiva per l’accesso alla semifinale scudetto.

LE PAGELLE DI LUBE-VERONA

LAMPARIELLO SV:
SAVANI 7: Prova nel complesso discreta per il martello azzurro. In attacco si fa valere con un brillante 18/31, da rivedere il suo apporto in ricezione.
EXIGA 7: Indubbiamente uno dei migliori. In grande spolvero in difesa e ricezione, sembra in gran condizione.
PARODI 7: Miglior muratore del confronto con 4 blocchi. Le statistiche lo premiano sia in ricezione che in attacco, deve fare meglio al servizio.
STANKOVIC 7.5: Altra prova spaziale del serbo. 7/8 in attacco ed una costanza nei primi tempi paurosa.
TRAVICA 6.5: Dopo un brutto primo set, cambia nettamente marcia e gioca su ottimi livelli. Eccellente la distribuzione con le sue bocche da fuoco per tutto il match.
OMRCEN 6.5: Il 41% in attacco è un risultato non del tutto soddisfacente ma la sensazione è che lui c’è sempre. Al servizio tre ace e tante battute molto pericolose.
PODRASCANIN 5: La prima insufficienza della stagione. 0/4 in attacco in una giornata opaca per lui.

                       



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X