I legni del Tubaldi fermano il Teramo
Salvezza più vicina per la Recanatese

SERIE D - La formazione abruzzese, capolista solitaria del girone F, ci prova soprattutto nel primo tempo ma lo 0-0 di partenza non si schioda
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
recanatese-0-teramo-0-1-300x198

Azione d'attacco del Teramo, si salva la Recanatese

di Oreste Cecchini
(foto di Roberto Vives)

Partita dai due volti quella tra Recanatese e Teramo: ad una prima frazione intensa e con diverse opportunità da rete, soprattutto per gli abruzzesi, ha fatto seguito una ripresa sottotono e senza alcuna emozione, terminata 0-0. Al termine della gara mister Cappellacci dirà che tra le restanti partite quella odierna era quella più temuta, anche per le condizioni del campo, mentre per i locali il punto conquistato è praticamente oro colato. La Recanatese si è presentata quasi al completo (unico indisponibile Garcia), mentre la capolista ha fatto accomodare in panchina Vitone e Bucchi, inseriti in un finale dai ritmi blandi e soporiferi, con le due compagini paghe del pareggio. Il Teramo ha un calendario molto tranquillo fino alla fine del campionato, mentre per i leopardiani il punto è importante non solo dal punto di vista del morale, ma perché permette alla squadra nella condizione di affrontare le restanti partite con serenità.

recanatese-0-teramo-0-4-300x198

I supporter della Recanatese

LA CRONACA – Pronti-via ed è subito il Teramo a far valere il suo strapotere, mettendo alle corde la squadra di mister Virgili, aiutata al 7′ dalla traversa che respinge la conclusione di Speranza. Gli abruzzesi spingono sull’acceleratore, andando vicino al gol al 13′ con i due attaccanti argentini Arcamone e Masini a portare scompiglio nell’area locale: questa volta è il palo ad opporsi alla tiro ravvicinato dello stesso Masini. Al ’16 diagonale di Traini alto di poco, mentre la prima sortita dei locali parte dai piedi di Moretti che innesca Chicco in area, ma i centrali abruzzesi fanno buona guardia. Al 21′ prima, ed al 23′ poi è ancora Masini a rendersi minaccioso, ma Ursini non si fa sorprendere. Nel finale di tempo crescita incoraggiante dei giallorossi, con fuga e cross di Patrizi sulla fascia destra, palla per Chicco che s’inserisce nell’area piccola ma pallone intercettato sulla linea di porta.
Nella ripresa, dopo un inizio promettente, la gara va via via spegnendosi. Al 1′ in area si eleva su tutti la testa di Patrizi, che alza troppo la mira, mentre un minuto dopo sale in cattedra Torregiani, con una provvidenziale chiusura sull’avanzata di Valentini. Ma al 12′ è ancora il Teramo, con i due punteros Arcamone e Masini, a portare pericoli in area locale.Da qui fino alla fine del match si vedono solo velleitarie

recanatese-0-teramo-0-3-300x199

Una fase della gara

conclusioni dalla distanza da una parte all’altra ,e con il trascorrere dei minuti le due squadre sembrano paghe del nulla di fatto senza affondare i colpi nonostante i cambi apportati dalle due panchine. Per la Recanatese va bene così, anche se forse qualcuno sperava di giocare uno scherzetto alla capolista nel giorno del pesce d’aprile: il punto conquistato contro la corazza Teramo è di ottimo auspicio per la salvezza.

Il tabellino

Recanatese 0
Teramo   0

RECANATESE: Ursini, Patrizi, Torregiani, Moriconi (67′ Gigli), Comittante, Morbiducci, Moretti, Marchetti, Chicco, Faieta (80′ Zannini), Latini (74′ Di Marino). A disposizione: Ripa, Ristè, Agostinelli, Bruciapaglia. All. Virgili.

TERAMO: Serraiocco, Ekani, Chovet, Valentini, Ferrani, Speranza, Borrelli (77′ Vitone), Traini, Arcamone (77′ Bucchi), Masini, Petrella (82′ Torbidone). A disposizione: Cappa, Calabuig, Tommaselli, Laboragine. All. Cappellacci.

Arbitro: Zuliani di Vicenza

Note: Spettatori 600 circa, angoli 4-5. Ammonito Patrizi (R).

recanatese-0-teramo-0-2-300x198recanatese-0-teramo-0-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X