Marcucci candidato della lista Marinelli: “Un referendum per il cavalcavia”

CIVITANOVA VERSO LE ELEZIONI

- caricamento letture
marcucci-umberto-nuova

Umberto Marcucci

 

di Laura Boccanera

Scioglie le riserve sul suo ruolo in occasione della prossima tornata elettorale Umberto Marcucci. Dopo essere stato “incoronato” sindaco da Renzo Foresi dell’Ancora (leggi l’articolo) in una improbabile investitura avvenuta per strada, è lo stesso Marcucci che svela di avere accettato la richiesta di impegno diretto all’interno della lista Marinelli “Insieme per Civitanova”. “Sciolgo le riserve dopo le voci che mi volevano a fianco di diverse liste, tutte manifestazioni di stima che ho accolto con favore, ma ho accettato di far parte della lista di Erminio per un progetto partito già nel 1995 e rinforzato nel 2009 con la partecipazione alle provinciali”. Nel presentarsi Marcucci fornisce un programma, non quello della lista, ma suo personale, “7 impegni e obiettivi che mi prefiggo e sui quali metterò tutto il mio impegno in questo periodo di difficoltà della politica, fase sulla quale anche il partito si è interrogato. Voglio rinnovare i metodi e i modi del fare politica”. Un programma illustrato anche al candidato sindaco Mobili: “Mi ha detto che sono punti condivisibili sui quali poi trovare una sintesi”. Tra gli aspetti più discussi si trova anche il cavalcavia sul quale Marcucci fa un passo indietro proponendo un referendum: “Non è un passo indietro – subito afferma – io credo che il cavalcavia sia indispensabile, ma trovo opportuno che sia la città con un referendum ad indicare se approvare o no quel progetto della Quadrilatero, se prevarrà la contrarietà cercheremo soluzioni alternative”. Tra le proposte contenute negli “appunti per una Civitanova migliore” anche tematiche come viabilità e parcheggi: l’ipotesi di Marcucci è di ricavare dei parcheggi a più livelli in zona stadio, nella zona portuale e nell’area ente fiera, collegati da bus navetta ogni 15 minuti con chiusura definitiva del corso al traffico, dedicato esclusivamente al passaggio pedonale, “concertando le soluzioni ottimali con gli imprenditori che nel centro investono e con i residenti” – conclude Marcucci – che tra i vari appunti include anche tagli agli sprechi della macchina amministrativa con nomine di professionisti esperti e non con nomine politiche, attenzione al sociale e turismo e cultura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X