Civitanovese immensa a Jesi
Trillini gol, è secondo posto

SERIE D - I rossoblu, in 10 dal 26' per l'espulsione di Fabi Cannella, vincono il derby grazie ad una rete del giovane centrocampista
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il centrocampista della Civitanovese Massimiliano Trillini

di Laura Barbato

Nella decima giornata di ritorno la Civitanovese fa visita alla Jesina. La classifica e il risultato dell’andata (2-0 in favore dei rossoblu) vedono la compagine di Cornacchini nettamente favorita su quella del nuovo mister Amaolo, ma come annunciato dallo stesso Cornacchini in settimana, quella di quest’oggi per la sua squadra è una gara da non sottovalutare anche per il momento che l’avversario sta attraversando. La Jesina infatti non vince in casa da quasi due mesi, l’ultima vittoria conquistata tra le mura amiche risale al 22 Gennaio contro il Trivento, poi due trasferte, contro il Teramo e l’Angolana che hanno messo a dura prova la squadra. Dall’altra parte i rossoblu dopo i due pareggi con Samb e Santegidiese, nella scorsa giornata hanno ritrovato la vittoria, sebbene la squadra non abbia convinto al cento per cento. Allo stadio Carotti di Jesi quest’oggi gli ingredienti per una gara agguerrita c’erano tutti e così è stato. Alla fine dei novanta minuti a spuntarla è stata la Civitanovese che nonostante l’uomo in meno, Fabi Cannella è stato espulso al 26’ per un fallo di reazione, ha dimostrato di avere più fame e voglia di vincere e grazie al gol di Trillini la squadra vola a quota 55 punti. La prima azione degna di nota del match è della Civitanovese che al 12’ con una conclusione di Traini con Niosi riesce a respingere.  Un quarto d’ora più tardi cambia l’assetto della gara: Fabi Cannella si fa espellere per un fallo di reazione con la palla lontana e costringe la sua squadra a disputare gran parte dell’incontro in dieci uomini; non a caso subito dopo arriva la prima opportunità per gli ospiti con il colpo di testa di Invernizzi: tutto facile per Hrivnak. Al 35’ altra buona opportunità per la Civitanovese, sempre con Traini che solo davanti al portiere non riesce a superarlo e ad andare in rete. Nonostante l’uomo in meno è sempre la squadra ospite a farla da padrona, e tre minuti dopo realizza. Triangolo Traini – Buonaventura che si chiude con quest’ultimo che dopo aver driblato un avversario trova Trillini, che all’altezza del dischetto realizza. Il primo tempo termina con la Civitanovese in vantaggio grazie al gol del centrocampista maceratese. La seconda frazione di gioco inizia con Buonaventura che verticalizza per Traini che salta il portiere in uscita, ma l’arbitro ferma il gioco per carica sul portiere. Squadra di casa che si rende pericolosa solo al 20’ ma è tutto facile per  Hrivnak che blocca in due tempi. Dieci minuti dopo l’estremo difensore rossoblu salva ancora una volta la situazione questa volta su un tiro di Gabrielloni. Ottima prova per la Civitanovese che conquista così il sesto risultato utile consecutivo che, grazie alla vittoria dell’Agnonese per 4-2 sull’Ancona, proietta la squadra di Cornacchini al secondo posto in classifica insieme ai cugini della Samb.

Il tabellino:
Jesina: Niosi, Pascucci, Cardinali M., Scartozzi ( 40’st.Alessandrini) , Gabrieli (17’st.Gabrielloni T.) , Focante, Cardinali N., Sebastianelli, Invernizzi, Negro (32’st.Rossini) , Gabrielloni A. All: Amaolo.
A disposizione: Priori, Campana, Alessandrini, Gentile, Rossini, Rossi, Gabrielloni T.
Civitanovese: Hrivnak, Sbaraglia, Fabi Cannella, Rachini, Castracani, Ghetti, Trillini (31’st.Mongiello) , Mandorino, Traini (22’st. Spinaci), Buonaventura (7’st. Filiaggi), Rossi. All: Cornacchini
A disposizione: Facheris, Papa, Mondiello, Boateng, Filiaggi, Kuci, Spinaci.
Arbitro: Volpato di  Merano
Reti:  38’ pt.Trillini
Note:  Ammoniti: 42’pt. Gabrieli, 44’pt. Scartozzi, 5’st. Traini, 27’ st. Filiaggi, 48’st.Invernizzi. Espulso: 26’pt.  Fabi Cannella. Recupero: 1’+ 4’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X