La neve non se ne va e restano i disagi
Pericolo stalattiti a Macerata

Il consigliere Conti denuncia: "Non si legge di alcun intervento previsto dal Comune". I lettori segnalano altri problemi: dal parcheggio dell'ospedale non praticabile alle macchine bloccate dal ghiaccio
- caricamento letture
Neve-Macerata-Balcone-Corso-Cavour

Un balcone ghiacciato in Corso Cavour, foto di Piero Esposto

 

Stalattiti-Macerata

Stalattiti a Macerata (foto di Sara Gagliardi)

Ingressi dei garage bloccati dalla neve spalata nelle foto di Fabio Massimo ContiDopo l’ondata di maltempo e gelo di questi giorni, la situazione stenta a tornare alla normalità. Diverse sono le segnalazioni giunte dal capoluogo.

«Macerata il giorno dopo – scrive il consigliere comunale Fabio Massimo Conti della Lista Conti Macerata vince – al termine,o almeno si spera,delle bufere di neve che si sono scatenate in questi giorni la città appare caotica.
Decine di macchine bloccate dal ghiaccio ammuchiato ai lati delle strade, garage blocati per lo stesso motivo e strade, centrali e periferiche, ancora con neve e ghiaccio. L’amministrazione sembra in difficolta’ nella gestione di questa emergenza. Tanto è che oggi il consiglio comunale è costretto a discutere di una questione significativa come la cittadinanza per i bambini stranieri, ma tralascia in maniera incredibile l’emergenza neve che ha colpito direttamente ognuno di noi. Dai problemi di viabilita’ a quelli scolastici, in poi.
Sono seriamente preoccupato, ogni edificio della nostra citta’ e’ pieno di stalattiti che cadranno da un momento all’altro, con enormi rischi per l’incolumita’ delle persone.

sforzacosta_luigi_tartari_marciapiedi_innevati-2-225x300

Sforzacosta nelle immagini di Luigi Tartari

Ma non si legge di alcun intervento previsto da parte dell’amministrazione per risolvere uno fra i tanti problemi. Non vorrei che il centro-sinistra di fronte a questa emergenza debba ricorrere all’intervento dell’esercito italiano vista la situazione delicata in cui ci troviamo».

Difficoltà anche nel parcheggio a pagamento dell’Ospedale di Macerata: «Gravi disagi per i pazienti dell’Ospedale di Macerata  – ci scrive Erika Carassai – e per i loro familiari in questi giorni di neve. Il parcheggio a pagamento su tre piani adiacente al Pronto Soccorso, infatti, non è praticabile per la neve che vi si è accumulata gli scorsi giorni. La neve non è stata portata via nè spalata nei posti auto e nelle strade di circolazione del piano sul livello della strada. All’ingresso, dove si ritira il biglietto per accedere all’area di sosta, viene consigliato con un cartello di scendere ai piani inferiori, peccato che se poi durante la permanenza in ospedale scende parecchia neve, c’è il rischio di non riuscire ad uscire dalla stretta e ripida rampa che porta fuori dal parcheggio.

E’ uno scandalo che con le tariffe che vengono applicate in questo parcheggio, la società che lo gestisce non compia opere di manutenzione basilari come quella dello sgombro della neve o dello spargimento del sale per evitare la caduta dei pedoni.
Sarebbe dovuta intervenire sulla società che gestisce il parcheggio l’azienda ospedaliera con una richiesta di servizio migliore per i suoi utenti e il Comune di Macerata, visto che la struttura è nel suo territorio e serve l’intera provincia di cui la città è capoluogo.

Speriamo che questa segnalazione porti alla pulizia del parcheggio e ad un maggiore rispetto dell’utente che paga per un servizio di posteggio in un luogo particolare come un ospedale, merita riguardo e non dovrebbe essere vittima di una speculazione».
Marciapiedi inagibili e pericolosi anche a Sforzacosta che secondo Luigi Tartari è stata ” abbandonata”.

via_pace_barbara_rossetti

Via Pace nella foto di Barbara Rossetti

Problemi anche in via Pace, come segnala la nostra lettrice Barbara Rossetti. «Dei volontari (credo) sono venuti a creare un varco di accesso all’asilo. Una donna ha chiesto di creare un varco anche per lei, per consentirle di uscire dal parcheggio con l’auto, parcheggiata accanto alla mia. Inutile dirvi dove hanno accumulato la neve i ‘volontari’, o chiunque loro siano.
Assodato che comprendo perfettamente le difficoltà del Comune in questa situazione di emergenza,e che provo profondo rispetto per tutti coloro che ci stanno aiutando a ripulire la città, una domanda resta: adesso, quei blocchi di ghiaccio dietro la mia macchina chi mi aiuta a spalarli? Criterio, ragazzi; volte basta solo un pò di criterio….»

 

garage_innevati_fabio_massimo_conti4-300x171

Auto bloccate nei parcheggi lungo le mura (Fabio Massimo Conti)

garage_innevati_fabio_massimo_conti3-300x176

Foto di Fabio Massimo Conti

garage_innevati_fabio_massimo_conti2-300x172

Ingressi dei garage bloccati nelle foto di Fabio Massimo Conti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X