Esse-ti La Nef di nuovo capolista
Coach Pistola: “Brave le ragazze”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Loreto-in-vettaUna serata storica per Loreto: fuori una vera e propria bufera di neve, dentro al PalaSerenelli il calore del bel pubblico presente nonostante le condizioni meteo, e soprattutto la fantastica partita delle ragazze di Pistola che hanno dominato lo scontro diretto per la vetta della classifica. La Esse-ti La Nef si ritrova capolista a +2 dopo la prova di forza con la Banca Reale Yoyogurt Giaveno, rivale degli ultimi mesi per il primato nella graduatoria, vendicando così il 3-0 subito all’andata. Un match gestito in maniera impeccabile dalle biancoblu, che hanno lasciato ben poco spazio alle piemontesi dell’ex Mastrodicasa: è arrivata così la tredicesima vittoria di fila in campionato (sono 14 considerando i quarti di finale di Coppa Italia), e anche il PalaSerenelli è rimasto inviolato dopo questo difficilissimo scontro diretto vinto in maniera netta. Una gran prova di squadra, arrivata dopo una settimana difficile per disagi dovuti al maltempo e l’influenza che ha colpito alcune ragazze. Ecco il commento di coach Andrea Pistola, che guarda già alle undici partite che mancano alla fine del campionato: “La partita è stata meno semplice di quello che dice il risultato. Giaveno non ha mollato mai e anche nei parziali vinti nettamente ha sempre cercato di rientrare in partita giocando su buoni livelli. Sicuramente abbiamo fatto una gran prestazione dal punto di vista tecnico e mentale, abbiamo messo in campo quanto preparato in settimana. Brave le ragazze, lucide e determinate. Ora andiamo avanti giornata per giornata, come sempre, stasera ci tenevamo a dimostrare che la partita di andata con Giaveno era stata un episodio e che ce la possiamo giocare con tutti fino alla fine”. “Penso che abbiamo fatto una bellissima partita, concentrate dall’inizio alla fine. Abbiamo battuto molto bene, sbagliando poco, mettendo in difficoltà la ricezione delle avversarie. Abbiamo studiato tanto per preparare bene questa partita, penso si sia visto in campo”,  queste invece le parole di Mila Moy, tra le protagoniste del match con Giaveno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X