L’intervento di due giovani sblocca l’ambulanza nella bufera

Tonino di Fonso racconta l'esperienza vissuta questa notte a Recanati
- caricamento letture
Neve-a-Recanati-foto-di-Moreno-Pettinari-e-Ania-Baldoni-1-300x225

La neve a Recanati: la foto è di Ania Baldoni e Moreno Pettinari

Quando la situazione si fa difficile e il clima gelido rende più difficile e apparentemente insormontabile ogni difficoltà, la solidarietà si fa più forte ed importante. A testimoniarlo il racconto di Tonino di Fonso di Recanati.
«Sono un autista dell’ambulanza in convenzione con il 118 della Croce Azzurra di Porto Recanati. Questa notte ero in servizio e siamo stati mandati dalla centrale del 118 alle ore 4,20 circa a Recanati per un urgenza in via Battisti. La nostra centrale ci ha avvertito che l’altra ambulanza del 118 dell’ospedale di Recanati non era operativa, siamo partiti io e il mio collega quando siamo rimasti bloccati in via N.Sauro  e non riuscivamo piu a procedere per la neve (nonostante le catene montate). Eravamo solo in due in mezzo ad una bufera
impressionante a 5 gradi sottozero dalla centrale ci comunicano che nessuno sarebbe venuto ad aiutarci queste righe per ringraziare due giovani uno che si è fermato con la macchina ed un altra che abita a pochi passi con una pala e tanta volontà dopo circa due ore siamo riusciti a liberarci e rendere operativa l’unica ambulanza del territorio.Grazie Mauro e Michele per l’aiuto datoci e dato alla cittadinanza».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X