Volley femminile, la Cosmetal Recanati
cerca la sesta vittoria consecutiva

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
MENGASCINI-ROBY1-225x300

Roberta Mengascini della Cosmetal

di Mauro Nardi

L’opportunità è quella di incanalare la sesta vittoria consecutiva e chiudere nel migliore dei modi il 2011. La Cosmetal Recanati domani sera ospita la Libero Volley Ascoli che non naviga certo in buone acque e un successo la lancerebbe ufficialmente in piena zona play off. “Sarebbe proprio un bel regalo di Natale – dice il capitano delle giallo blu Roberta Mengascini – anche perchè all’inizio di gennaio saremo attese da sfide molto impegnative come quella con l’attuale capolista Cesena, quindi ci consentirebbe di affrontarla con la piena consapevolezza dei nostri mezzi. Non sarà comunque una partita facile quella con le ascolane, nonostante la loro posizione di classifica. Sabato scorso abbiamo capito che non è facile raccogliere punti neanche contro una squadra ferma ancora al palo. Il Sambuco poteva rappresentare una trappola ma siamo state brave a reagire nel momento di maggiore difficoltà e abbiamo evitato lo scivolone. Ora non dobbiamo abbandonare questa strada e dare continuità al gioco che è la cosa fondamentale per raccogliere buoni risultati”. I cinque successi consecutivi hanno cancellato il traballante avvio di stagione caratterizzato da quattro sconfitte che analizzate oggi potevano essere tranquillamente evitabili. “E’ vero – continua l’atleta classe 84 – ma penso che se quelle partite fossero andate in maniera diversa oggi magari non saremmo qui a parlare di cinque vittorie consecutive. Quindi non dobbiamo nutrire il rammarico per aver lasciato qualche punto lungo il cammino. Le sconfitte daltronde servono a crescere anche se non fanno bene alla classifica”. Ora la Cosmetal è al quinto posto ma coach Paniconi vieta di guardare la classifica. “Ma noi ogni tanto diamo una sbirciatina – dice Mengascini – sarebbe ipocrita sostenere il contrario. Il mister ci dice di restare con i piedi ben saldati a terra ed è giusto così perchè la situazione potrebbe capovolgersi da un momento all’alto”. Cesena, Porto Recanati e Bastia Umbra marciano con un passo diverso ma dietro di loro non sembrano esserci corazzate e un posto di prestigio non è impossibile da raggiungere. “Un posto nei playy off ci fa gola ma per il momento meglio non pensare all’alta classifica – conclude il capitano di lungo corso – le prime due della classifica dobbiamo ancora incontrarle e speriamo di arrivare a questi incontri in buona salute mentale e fisica. Loro hanno qualcosa in piu’ ma nella pallavolo l’aspetto mentale, il gruppo e la passione possono incidere tanto su un risultato come avvenuto contro il Pagliare. Una gara che per noi è stato il punto di svolta e che ci ha consentito di acquisire una maggiore consapevolezza dei nostri mezzi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X