Il Corridonia ringrazia Okere
Urbania superata di misura

ECCELLENZA - Al Martini arrivano tre punti d'oro per Ciucci e soci che si allontanano dalle sabbie mobili della graduatoria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Tommaso Venturini

Il Corridonia riprende la sua rincorsa e batte di misura (1-0) l’Urbania in un match controllato e a tratti dominato dai ragazzi di Ciarlantini. Per la formazione rossoverde si tratta di un successo molto importante per la classifica, visto che ora Siroti e compagni sono a quota 14, ad una sola lunghezza proprio dall’Urbania, parso poca cosa nel match odierno. Grande la prova a centrocampo di Elia Ciucci, autentico dominatore per qualità e quantità e gol vittoria siglato dall’attaccante nigeriano Okere, preferito dal primo minuto a Bugiolacchi, che è entrato a pochi minuti dalla conclusione al posto di un Pomiro in giornata non proprio positiva. Partenza lanciata della formazione di Ciarlantini che già al 3’ va vicinissima al vantaggio con un destro dal limite di Tartabini che termina di poco a lato alla destra di Celato. Passano due minuti e De Caro di testa manda a lato su servizio di Nerpiti dalla sinistra. Al 9’ altra bella combinazione tra Okere e Tartabini, che calcia molto bene con il destro, ma il pallone sorvola la traversa. Nell’azione l’esterno sinistro rossoverde subisce una contrattura alla coscia destra ed è costretto a lasciare il campo, sostituito da Raffaeli. Dopo i primi minuti difficili l’Urbania prova ad uscire, collezionando molti angoli e mettendo in difficoltà gli esterni del Corridonia. Al 21’ Carbonari recupera palla a centrocampo, avanza sino ai 20 metri e lascia partire un destro che Di Fiore blocca a terra. Al 26’ ancora Corridonia pericoloso con un tiro dal limite di Nerpiti, leggermente deviato da Solfi, che sfiora il palo alla destra di Celato. Al 30’ il gol del vantaggio rossoverde: Siroti lancia in velocità Okere, che si libera di Ricci, entra in area, supera anche Celato e deposita in rete con il sinistro. Un gran gol festeggiato dai giocatori rossoverdi abbracciando mister Ciarlantini, criticato sino a quel momento dal pubblico locale. Nella ripresa il Corridonia cerca di gestire al meglio il gioco grazie anche alla maiuscola prova di Ciucci, coadiuvato da Raffaeli in fase di recupero palla e da Nerpiti in fase di possesso della sfera. L’Urbania non riesce a rendersi praticamente mai pericolosa dalle parti di Di Fiore ed è proprio la formazione di casa ad andare vicina al raddoppio quando al 14’ Nerpiti serve Okere che, solo in mezzo all’area, spara alto. Da quel momento la partita non offre molti spunti degni di nota, con la formazione rossoverde a gestire palla e quella biancorossa incapace di sviluppare gioco sia aereo che sulle due fasce laterali.

L’Urbania affida le ultime speranze alle palle lunghe per la testa di Tassi, ma Siroti e Santinelli fanno buona guardia e non concedono autentiche palle gol alla squadra di Baldarelli, parsa molto sottotono e alla seconda sconfitta di misura consecutiva dopo quella interna subita con la Fermana domenica scorsa. Al termine del match mister Ciarlantini è parso soddisfatto per il risultato e per la reazione dei suoi. “Sono contento per i ragazzi – ha detto a caldo – che hanno dimostrato di saper reagire dopo la sconfitta di domenica scorsa. Sono tre punti molto importanti per la classifica e per la crescita dell’autostima da parte nostra”.

 

il tabellino:

CORRIDONIA (4-2-3-1): Di Fiore 6, Zuffati 6, Martinelli 6.5, Ciucci 7.5, Santinelli 6.5, Siroti 6.5, De Caro 6.5 (86’Rapacchiani s.v.), Pomiro 5.5 (73’Bugiolacchi 6), Okere 7, Nerpiti 6, Tartabini 6. 5(10’ Raffaeli 6). A disp (Gatti, Taglioni, Pettinari, Foglini). All. Ciarlantini 6.5.

URBANIA (4-4-2): Celato 6, Renghi 6.5, Righi 5.5, Fraternali Andrea 6, Solfi 5.5 (84’Bracci s.v.), Ricci 5.5 (59’ Pierleoni 6), Carbonari 5.5, Pierini 5 (46’Paiardini 5.5), Tassi 6, Carpineti 5.5, Fraternali Massimiliano 5.5. A disp (Sensi, Tontini, Patarchi, Rossi). All. Baldarelli 5.

 

ARBITRO: Didu di Jesi 6.

RETI: 30’ Okere.

NOTE: ammoniti Raffaeli, Nerpiti. Calci d’angolo: 5-4 per l’Urbania. Spettatori: 250 circa. Recupero: 2’ pt, 4’ st.

Foto gentilmente concesse da Novafoto Corridonia

         

           



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X