Verso Maceratese-Fossombrone
Il ds Cicchi: “Vogliamo vincere
per mantenere la vetta”

ECCELLENZA - Preoccupano le condizioni di Giandomenico che dovrebbe tornare tra due o tre settimane. Mister Di Fabio è cauto: "Biagio, Tolentino e Fermana le favorite del torneo"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

rosi

di Andrea Busiello

La Maceratese è carica per la sfida di domenica (ore 15.30 con diretta radiofonica su Cronache Maceratesi e Radio Studio 7) all’Helvia Recina contro il Fossombrone che al momento è a quota 4 punti in classifica nel torneo d’Eccellenza e vorrà certamente uscire dall’HR con un risultato positivo. Nelle fila degli ospiti da rimarcare la presenza dell’ex Belkaid che logicamente vorrà vendere cara la pelle. Tornando a parlare di Maceratese, siamo andati a respirare un pò l’aria che tira in casa della capolista in vista di questo match (GUARDA IL VIDEO). “A Senigallia abbiamo strappato un punto che vale oro, ora pensiamo solo al Fossombrone – afferma l’attaccante brasiliano Bruno Rosi – Sappiamo che sarà una gara difficile ma vogliamo vincere per mantenere la vetta”. In città c’è perplessità sulle condizioni fisiche di un ottimo giocatore come Giandomenico che è stato quasi sempre fermo ai box e sul tema interviene il ds biancorosso Claudio Cicchi: “Per quanto riguarda la situazione di Giandomenico è sotto cura del dottor Del Gobbo, non so i tempi precisi ma credo che fra due o tre settimane potremo averlo a disposizione fino alla fine del campionato”. Sulla sfida di domenica il ds dice: “Il Fossombrone non è assolutamente una squadra da sottovalutare. Noi giocheremo per raggiungere la vittoria che ci permetterebbe di maceratese-in-vettamantenere la vetta e dare continuità ai risultati”. Nel post allenamento abbiamo sentito anche la voce di mister Di Fabio che parla delle favorite del torneo: “Credo che Tolentino, Biagio Nazzaro e Fermana abbiano qualcosa in più delle altre. Anche della Maceratese”. Sulla sfida contro il Fossombrone Di Fabio è laconico: “Ci prepariamo sempre per vincere contro ogni squadra. E’ un avversario da tenere in considerazione perchè credo che questo sia un campionato molto equilibrato e non è un caso che la Monturanese ha pareggiato a Fermo ad esempio. Ai ragazzi dico sempre di affrontare ogni partita come una finale della Coppa dei Campioni”. Interpellato sul perchè ha scelto Macerata dopo aver allenato la Primavera del Lecce il mister è chiaro: “La Maceratese ha un progetto importante ed io l’ho sposato perchè credo molto in quello che mi ha detto la presidentessa, ovvero di portare il calcio a Macerata dove gli compete”.

(GUARDA IL VIDEO CON LE INTERVISTE A CICCHI, DI FABIO E ROSI)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X