Automobilismo, presentata
la 21° edizione della Sarnano-Sassotetto

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

sarnano

Nella splendida cornice della Società Filarmonico-Drammatica in centro storico, l’Automobile Club Macerata e l’Associazione Sportiva hanno presentato la 21^ edizione della Sarnano-Sassotetto Trofeo Scarfiotti e 1° Memorial Giovanni Battistelli. Il presidente dell’AC Macerata dott. Enrico Ruffini ha fatto gli onori di casa ed ha messo in evidenza tutte le peculiarità della classica cronoscalata sarnanese, annunciando il superamento delle 120 iscrizioni da parte dei concorrenti. Ha poi ricordato naturalmente l’importanza della figura del predecessore Giovanni Battistelli, che con la sua spinta motivatrice ha lasciato aperta la via da seguire, con la ripresa della manifestazione nel 2008. Il “Memorial” a lui dedicato in questa edizione sarà consegnato al pilota della provincia di Macerata meglio classificato. Il sindaco di Sarnano avv. Franco Ceregioli ha ricordato l’importanza storica della competizione fin dagli anni sessanta ed il coinvolgimento della città prima, durante e dopo l’evento. E’ intervenuta anche il vicesindaco di Macerata dott. Irene Manzi, che ha confermato il coinvolgimento della capoluogo per una manifestazione sportiva di prestigio che è fiore all’occhiello del territorio. Dopo le considerazioni tecniche del vicepresidente dell’Associazione Sportiva AC Macerata Euno Carini, che ha descritto il notevole sforzo per l’allestimento del percorso, le sue caratteristiche tecniche, ed il coinvolgimento della città termale per l’ubicazione del paddock presso il centro storico. Ha provveduto ad inviare un saluto agli organizzatori il Presidente della Provincia di Macerata dott. Antonio Pettinari assente per impegni istituzionali, mentre era presente anche il vice-prefetto dott. Sante Copponi. La dott.ssa Giovanna Liberato direttore dell’AC Macerata, ha voluto puntare l’attenzione sul grande gruppo di lavoro in tandem tra Macerata e Sarnano, che in sinergia si impegna per una manifestazione così importante. Non ultimo, per il programma dell’evento è stata valorizzata la presenza delle auto d’epoca che sfileranno domenica tra la prima e la seconda manche, 60 vetture che saranno portate dai collezionisti del Caem e della Scuderia Marche, i due club più rappresentativi e vanto della provincia maceratese, con i loro rappresentanti che hanno partecipato alla conferenza. L’Associazione Salute & Guida di Jesi porterà anche in questa edizione l’importante messaggio della sicurezza alla guida, sensibilizzando sulla lotta all’abuso di alcool e su tutte le problematiche di una condotta al volante consapevole.

sarnanoGara1-300x200

Il programma della manifestazione vedrà il venerdi pomeriggio le verifiche sportive e tecniche per concorrenti e vetture in Via Benedetto Costa e presso il parcheggio Bozzoni. Sabato e domenica strada chiusa al traffico dalle ore 9, con le partenze per le prove (sabato) e della gara (domenica) fissate a partire dale ore 10. Per la gara di domenica è previsto il pagamento di un biglietto d’ingresso fissato ad 8 euro. A fine manifestazione le premiazioni si effettueranno nella centrale Piazza della Libertà, un altro dettaglio che si riconduce alle storiche edizioni degli anni settanta-ottanta.

sarnanoGara2-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X