Buona sgambata per la Maceratese
Vince la Jesina 2-1

Nelle prossime ore la decisione se tesserare o meno Meligeni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

jesina-mc-amichevole-1-300x225

di Filippo Ciccarelli

La Maceratese scalda i motori in vista della partita di domenica contro il Real Montecchio affrontando sul sintetico di Filottrano la Jesina. La gara ha visto una Maceratese quasi tipo nel primo tempo, con Cavaliere in porta, linea difensiva composta da Grcic, Del Moro, Benfatto e Romagnoli, Iuvalè e Leopardi sugli esterni, Gigli e Meligeni coppia di centrocampo ed un insolito duo in attacco formato dai giovani Testa e Petrucci. Il primo tempo si chiude sullo 0-0, con la Jesina che nei primi 15’ mette all’angolo la Maceratese, creando occasioni pericolose sventate ora da Del Moro, bravo ad anticipare più volte Invernizzi e Fabbri, ora dal resto del pacchetto arretrato. Superato il primo impatto la formazione di Sabbatini esce dalle corde e confeziona un bel gioco, a tratti anche apprezzabile dal punto di visto dello stile, andando vicina al goal con Romagnoli, che al 24’ calcia alto al termine di un’insistita azione dei biancorossi nella quale si è distinto Leopardi per il lavoro svolto sulla fascia di competenza, ed anche al 36’ quando Testa calcia a fil di palo un pallone respinto di piede da Callimaci. In grande spolvero per Petrucci e Grcic, che si erano messi in evidenza anche nella trasferta di Monte San Giusto. Nel secondo tempo invece ha giocato l’autore del primo goal a Villa San Filippo, cioè Bonsignore, squalificato per la gara di domenica. Insieme a lui sono entrati quasi esclusivamente i ragazzi della Juniores, ad eccezione di Borgiani, Trillini e Sgalla. Le squadre si sono affrontate a viso aperto ed infatti tutte le reti sono state segnate nei secondi 45’.

jesina-mc-amichevole-2-300x225

Al 17’ la Jesina passa in vantaggio con la rete di Sebastianelli, che da due passi batte Martinelli. Rispondono i biancorossi grazie a Bonsignore, che insacca di testa una bella punizione di Trillini alla mezz’ora. Il pareggio dura poco, ed al 37’ Beliako trafigge Martinelli con un tiro deviato, sul quale il giovane portiere biancorosso riesce a deviare soltanto con la punta del piede sinistro. Finisce così 2-1 l’amichevole dalla quale mister Sabbatini ha tratto le indicazioni per il prossimo incontro di campionato. È inoltre verosimile aspettarsi che la società e lo staff tecnico si riuniscano in serata per valutare la prestazione di Meligeni e decidere se aggregare il centrocampista centrale alla squadra oppure no. Non ha preso parte al match capitan Cacciatori, la cui presenza in campo sarà in dubbio fino a domenica; l’ecografia non ha evidenziato particolari infortuni, ma il giocatore accusa ancora dei fastidi al polpaccio, gli stessi che gli hanno fatto abbandonare prematuramente il campo nel corso del confronto con la Sangiustese. Se a questo si aggiunge l’assenza di Bonsignore, l’inedito tandem offensivo Testa-Petrucci visto a Filottrano potrebbe essere riproposto all’Helvia Recina contro il Real Montecchio.

jesina-mc-amichevole-3-300x225

il tabellino:

MACERATESE: Cavalieri, Romagnoli, Grcic, Benfatto, Del Moro, Gigli, Meligeni, Leopardi, Iuvalè, Petrucci, Testa. All: Sabbatini.

JESINA: Callimaci, Marini, Rossi, Focante, Pascucci, Costantini, Frulla, Sebastianelli, Fabbri, Negro, Invernizzi. All: Fenucci.

ENTRATI NEL SECONDO TEMPO: Campana, Bugari (al 15’ pt), Lucarini, Bediako, Gabrielloni (Jesina), Martinelli, Borgiani, Sgalla, Trillini, Tartuferi, Lumi, Cartechini, Perri, Bonsignore (Maceratese).

MARCATORI: Sebastianelli al 17’ st, Bonsignore al 30’ st, Beikado al 37’ st.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X