Aquaro riprende la Recanatese
Contro il Trivento finisce 1-1

SERIE D - Ai leopardiani non è bastata la rete immediata di Pericolo per vincere la sfida
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giuseppe-Pericolo

Il bomber della Recanatese Giuseppe Pericolo

di Oreste Cecchini

L’immediato vantaggio forse deve aver illuso la Recanatese che, sulle ali dell’entusiasmo per gli ultimi successi, pensava a quel punto di aver in pugno la contesa. Questa convinzione poteva valere per cio’ che riguardava la prima frazione di gioco, perchè nella ripresa con l’ingresso in campo di Guglielmi, le cose si sono di colpo complicate per i locali tanto da valutare il pari come un risultato tutt’altro che da buttare, anzi ai punti i molisani hanno di che rammaricarsi. Pronti via, sulla fascia destra Voinea lavora un bel pallone che manda al centro dove Pericolo tira con la sfera ribbattuta e palla di nuovo al giovane mancino recantese, che seppur costretto ancora al tiro di destro al secondo tentativo mette la sfera nel sacco. Il tutto davanti agli occhi di Savini, secondo di Magrini selezionatore della rappresentativa nazionale di serie “D” presente al Tubaldi. Ancora una rete decisiva per la giovane mezzapunta locale al suo sesto successo personale, una media ragguardevole che lo pone tra i giovani piu’ interessati del torneo. La squadra molisana pero’ non demorde rituffandosi subito in avanti, al 4′ alla conclusione Scarano fuori di poco, al 13′ pericolo sventato in area locale Moriconi perde palla, Lustrissimi và al cross arriva Iaboni e a portiere ormai fuori causa, Committante sulla linea di porta evita la capitolazione per la Recanatese. Insistono gli ospiti ancora con conclusioni di Lustrissimi e di Aquaro, finale di tempo con la Recanatese che si rende viva con le conclusioni di Basilico, la pima debole in area mentre al secondo tentativo viene ribattuto in angolo. Nella ripresa la Recanatese sembra controllare bene gli attacchi avversari, finchè il tecnico ospite mette in campo Guglielmi che con il suo ingresso scombussola i piani tattici dei locali, costretti a soffrire e la rete arriva quasi con estrema facilità al 58′ quando Guglielmi va via bene guadagnando il fondo, dando così la possibilità al compagno Aquaro di mettere in rete da due passi per il meritato pari. Non paghi del risultato al 63′ una punizione di Ottonello mette in condizioni Guglielmi di battere forte in porta con la sfera che incoccia la traversa. Nel finale vengono fuori i locali che in una occasione reclamano il penalty per un mani in area, inutili le proteste e dopo tre minuti di recupero tutti sotto la meritata doccia, per un punticino che puo’ accontentare tutti.

il tabellino:

Recanatese: Cantarini 6-Patrizi 6-Bruciapaglia 6-Moretti 6-Committante 6,5-Morbiducci 6-Moriconi 6-Marchetti 6-Voinea 6,5 (Sbarbati 84′)-Basilico 5,5 (Zannini 68′)-Pericolo 6,5 (Garcia 86′) All.Omiccioli.

Atletico Trivento: Mariosi 6-Ruggeri 6-Giarrusso 6,5-Lustrissimi 6,5-Varchetta 6-Voria 6 (Corradino 75′)-Palumbo 6-Ottonello 6,5-Aquaro 6-Iaboni 6 (Guglierlmi 7,5)-Scarano 6 (Pasciullo75′) All. Favo.

Arbitro: Martelli (Lanciano)

Reti: 2′ Pericolo-58’Aquaro

Note: spett 300. Corner 5-6. Ammoniti Scarano-Giarrusso-Morbiducci. Recupero 0+3.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X