Contatti con tre cordate romane
per garantire un futuro alla Sangiustese

LEGA PRO - La prossima settimana incontro con mister Giudici. Anche i giocatori in attesa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

picchio-pantanetti

Tiziano Giudici ieri pomeriggio era a Camerino, a vedere Palermo-Empoli, la prima partita delle finali di calcio del Campionato Primavera che si giocano nella nostra provincia. Il tecnico che tanto bene ha fatto in questi tre anni alla Sangiustese, deve ancora decidere il suo futuro. “Ho un appuntamento con Antonio Pantanetti all’inizio della prossima settimana – ci dice – e a quel punto prenderò una decisione definitiva. La situazione non è affatto facile, Pantanetti sta cercando di fare un altro miracolo per riuscire a iscrivere la squadra al prossimo campionato di Seconda Divisione”.
Ma dopo questi tre anni di miracoli sul campo da calcio lei non ha altre offerte? “Per ora no, solo tante voci ma non si è fatto avanti nessuno – risponde Giudici -.
Devono ancora terminare i campionati con i play off e i play out, ci sono tante difficoltà in questo momento nel mondo del calcio e per adesso si possono muovere solo dieci società su cento”.
La sensazione è che Tiziano Giudici resterà alla Sangiustese se Antonio Pantanetti riuscirà a trovare aiuti per mandare avanti la società. Il patron dei calzaturieri in queste ultime settimane si è recato diverse volte a Roma per parlare con diverse cordate e in particolare con tre imprenditori che per diversi motivi hanno interesse ad investire nelle Marche. Ma i contatti sono ancora preliminari, la Sangiustese ha fatto le sue proposte e aspetta risposte, ci sarà bisogno di altri incontri.
Sono in attesa anche i giocatori, seppur in molti sembrano sul piede di partenza nessuno tra i senatori ha preso una decisione definitiva.
La società poi spera di riuscire ad incassare con la cessione dei giovani gioielli che si sono messi in mostra in prima squadra: alcuni club di serie B e Lega Pro sono interessati al portiere Fanti, ai centrocampisti Pigini e Raparo e al terzino Polinesi, ma non è arrivata ancora nessuna offerta.
Insomma è tutto in in stand by in casa Sangiustese, l’unica certezza è che si dovrà trovare una soluzione entro il 15 giugno per poi avere il tempo necessario per iscrivere la squadra al prossimo campionato e proseguire questa bella avventura nel calcio professionistico.

Nella foto: Antonio Pantanetti ieri a Camerino con Renato Picchio, presidente del Comitato regionale arbitri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X