Sangiustese, arriva
l’attaccante Manfredi Beha
Il nuovo diesse è Enzo Vito

Dopo Saraniti i rossoblù ingaggiano il figlio del noto giornalista
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

pantanetti

In casa Sangiustese sono arrivati un nuovo dirigente e un nuovo attaccante. Il primo è  Enzo Vito, 38 anni, di Capri, che assumerà la carica di direttore sportivo. Il secondo è Manfredi Beha, 25 anni, figlio del noto giornalista Oliviero Beha. Un altro attaccante dunque, dopo l’arrivo in settimana di Andrea Saraniti che debutterà giù domenica contro la Carrarese. Ora il reparto offensivo dei rossublù è affollatissimo considerando che non dovrebbe partire nessuno tra i vari Fanesi, De Marco, Allegretti, Voinea e Lorini. Manfredi Beha è una prima punta e ha iniziato la stagione con i campani dell’Aversa Normanna. Tre anni fa ha affrontato la Sangiustese in serie D, con la maglia del Riccione.
Enzo Vito, invece, è stato responsabile del settore giovanile della nazionale algerina. “Sarà un collaboratore importante – dice il patron Antonio Pantanetti (nella foto) – perché in futuro ci consentirà di scovare qualche giocatore interessante dall’Algeria e da altri paesi africani”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X