Fuakuputu: “Sognamo la vetta
A Montecchio per vincere”

Civitanovese impegnata in trasferta nel recupero delle 14.30 contro il Real Montecchio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Busiello

A Civitanova non si parla d’altro. L’euforia in città è tangibile per la Civitanovese che sta andando a mille nel torneo di serie D e che domani affronta il Real Montecchio in trasferta alle 14.30 in una sfida che, se vinta, regalerebbe il primato alla truppa di mister Osvaldo Jaconi. In vista di questo confronto di recupero e facendo il punto della situazione, abbiamo sentito il bomber dei rossoblù Doris Fuakuputu (nella foto tra due avversari) per capire cosa chiede ai compagni in questo girone di ritorno e se crede alla promozione tra i professionisti.

Fuakuputu, domenica avete vinto una sfida delicata e molto importante…

“Indubbiamente. Giocavamo contro una buona squadra e per noi contava vincere. Abbiamo sofferto molto ma credo che la vittoria sia stata ineccepibile. Siamo sulla buona strada, dobbiamo continuare così”.

Settima vittoria consecutiva: ci crede alla Lega Pro?

“Si, noi tutti ci crediamo. Sappiamo che la strada è ancora molto lunga e ci sarà da soffrire fino alla fine ma ora siamo nelle prime posizioni ed il nostro intento è quello di rimanerci fino alla fine perchè la squadra è ottima e possiamo davvero salire di categoria”.

Domani sfiderete il Real Montecchio in trasferta. Come vede questa gara?

“E’ una partita difficile. Fare tre gare in sette giorni è dura per chiunque ed anche per noi sarà così ma dobbiamo essere tranquilli e giocare questo match come una finale. D’altronde vincere contro il Real Montecchio significherebbe agguantare la vetta e noi vogliamo essere in testa domani sera. Vogliamo assolutamente il successo”.

In città c’è tanta euforia: cosa dice ai suoi tifosi?

“Di starci vicino sempre, anche se dovessimo avere delle difficoltà. Spesso loro si sono dimostrati il dodicesimo uomo in campo e noi sappiamo bene che stiamo vivendo tutti un sogno. L’unica cosa che chiedo è quella di essere sempre vicini a noi perchè sono convinto che potremo fare il miracolo della promozione”.

Quali sono le compagini che insieme a voi lotteranno per la promozione diretta a suo avviso?

“Ce ne sono diverse. Credo che Atessa, L’Aquila e Santegidiese hanno qualcosa in più ma devono sapere che a lottare per il primato ci saremo anche noi che non molleremo mai la presa”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X