Ivano Tacconi (Udc) difende
Capponi dalle critiche di Silenzi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Tacconi-Ivano

Da Ivano Tacconi capogruppo Udc al Consiglio comunale di Macerata:

Apprendo con molto rammarico ancora una volta le critiche infondate espresse dal Capo gruppo PD d’opposizione Silenzi in merito alla neo amministrazione provinciale guidata da Franco Capponi.

I cittadini della provincia di Macerata già  si sono chiaramente espressi a giugno sulla persona da volere alla guida della nostra provincia ricordando, come giustamente fa anche lo stesso Silenzi, i voti ottenuti dall’attuale Presidente: 92.370.

Una vittoria quella del centro destra decretata grazie all’appoggio di una coalizione di cinque partiti rappresentata sia da uomini e donne del territorio che hanno maturato una valevole esperienza amministrativa: diversi assessori e consiglieri, oggi, ricoprivano, infatti, la carica di sindaci, nonché da giovani. E parto proprio dai giovani su cui Capponi crede. Si parla di incarichi professionali inutili e con la falsità di assumere a part- time invece che a tempo pieno. Ricordo al caro Silenzi l’attuale vento di crisi che ci troviamo a respirare e a vivere e che tocca anche questa provincia, più che giusta e apprezzabile, dunque, la scelta di assumere, ove ne necessiti, persone meritevoli, attraverso un risparmio sulla riduzione dello staff anche con contratti part-time. Silenzi in tal senso non diede questo esempio, anzi, assunse a tempo pieno e per di più ne approfittò anche per aumentarsi lo stipendio. Quanto alla sterile critica nei riguardi della figlia del fondatore della Lega Nord ricordo al caro Silenzi che la suddetta è una giovane laureata del terriotorio (110 e lode), collabora con associazioni culturali della provincia, scrive oltre che sulla stampa locale anche su riviste di impatto nazionale tra cui il “Corriere del Teatro” e proprio di recente due opere le sono state segnalate ad un concorso di poesia, prosa e arti figurative in provincia di Milano. Alle elezioni provinciali si è candidata conferendo il suo sostegno al centro destra. Ben venga allora l’investimento sui nostri giovani.

Ricordo, inoltre,  al caro Silenzi che insiste sull’accentramento di potere del neo presidente che ben ha fatto Capponi ha trattenere a sé un settore importante e allo stesso tempo delicato come quello  dell’ambiente, forte dell’esperienza pregressa maturata nei comparti agro-ambientali, del turismo rurale e dello sviluppo delle piccole e medie imprese. Non da ultimo pongo, altresì, una domanda all’ex Presidente Giulio Silenzi: “Che fine ha fatto e dove sono i risultati del piano energetico “Enrico Mattei” da te tanto promosso in merito alla battaglia sul nucleare?”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X