Lube da copertina
Ottimo 3-1 su Modena

Volley A1 - I biancorossi vincono e superano gli emiliani in graduatoria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lube che festeggia

di Andrea Busiello

Vittoria importante per la Lube (nella foto in alto dopo un punto realizzato e sotto Podrascanin) nella prima di ritorno in casa contro gli emiliani di Modena che permette ai biancorossi di superare proprio i ragazzi di coach Prandi in graduatoria ed attestarsi in quarta piazza. Nel 3-1 finale (25-23, 22-25, 26-24, 25-22) spiccano le buone prove di Omrcen e Martino, per Modena il solito devastante Dennis autore di ben 22 punti. La cronaca. Il primo set inizia con grande equilibrio ed i biancorossi soffrono in avvio ed allora Kooy firma il 12-10 ma la Lube gioca una buona pallavolo e riesce a pervenire al pareggio con il muro di Vermiglio che vale il 17-17 prima che Omrcen prima (19-17) e Podrascanin poi (22-20) indirizzassero il parziale verso Macerata che alla fine chiude 25-23 con il solito Omrcen. Il secondo set parte anch’esso all’insegna dell’equilibrio fino a quando la Lube non allunga sul 13-11 prima e 16-12 poi. Modena però non demorde e ritorna in carreggiata con due muri consecutivi di uno strepitoso Dennis (18-17) e poi lo stesso Dennis mette la freccia sul 20-19; la parte finale del parziale vede gli emiliani avere più birra e così Diaz chiude il set 25-22. Il parziale numero 3 è un andirivieni di emozioni con la Lube che scatta in avvio (8-5 con l’ace di Podrascanin) prima di allungare sul 15-11 con l’invasione del finlandese Esko. Modena però è caparbia e con il solito Dennis mette le cose a posto ed impatta a quota 19. Dennis è indemoniato e gli emiliani allungano sul 22-20 prima del grande rush finale della Lube che chiude 26-24 con due muri consecutivi di un ritrovato Martin Lebl. 2-1 Macerata. Nel quarto set Modena parte meglio con Pagni che firma il 7-4 prima che il solito Dennis allunghi sul 12-8 ma la Lube non demorde e tiene botta con Martino che sigla il 12-13. Il sorpasso Lube è firmato dall’ace di Vermiglio che vale il 16-15 e si prosegue punto a punto fino alla fine del match con l’ammonizione di coach Prandi (proteste per l’attacco giudicato out di Diaz del possibile 22-23) che regala il 24-22 alla Lube, che capitalizza il successo pieno con l’errore finale di Diaz. Successo importante per i biancorossi che a questo punto agguantano il quarto posto in classifica e preparano al meglio la prossima sfida di mercoledì alle 20.30 in Abruzzo contro Pineto.

Podrascanin Lube 1



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X