Una Maceratese imbarazzante
perde contro la Vis Pesaro

Eccellenza - Sconfitta in casa nonostante la superiorità numerica per più di un tempo -
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

maceratese-vis pesaro

di Matteo Zallocco

Una domenica da dimenticare per la Maceratese. In 11 contro 10 per più di un tempo i ragazzi di Porro hanno perso meritatamente in casa contro una Vis Pesaro più tonica, che ha espresso un calcio migliore. In realtà è la Maceratese ad avere combinato troppo poco: i biancorossi arrivavano puntualmente secondi su ogni pallone dimostrandosi nettamente inferiori sotto il profilo atletico e  affidandosi solo a lanci lunghi per la testa di Landolfi o gli inserimenti di un inconcludente Verazzo. La squadra di Porro non ha sfruttato la superiorità numerica saltando puntualmente il centrocampo. Alla fine l’unico a salvarsi è stato il portiere Gentili, decisivo in almeno due circostanze.

maceratese-vis pesaro2

Porro ha dovuto fare a meno dello squalificato Benfatto e dell’influenzato Perrotta. Anche Borgiani, alle prese con i postumi dell’influenza, è partito dalla panchina. E chi finora non aveva giocato quasi mai come Ippoliti e Langella non si è dimostrato all’altezza. Rispetto alla gara di due settimane fa contro la Fermana oltre ad un pubblico numericamente dimezzato (probabilmente perché stavolta giocava la serie A) all’Helvia Recina non si sono visti il carattere, la grinta e la determinazione con cui i biancoorossi erano riusciti a rimontare i canarini nonostante la doppia inferiorità numerica.

La Vi Pesaro, scesa in campo con molti giovani, è partita col piede pigiato sull’acceleratore e al 12′ è passata in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione la difesa della Maceratese si addormenta lasciando tre giocatori liberi davanti a Gentili e per Vicini è facile insaccare da due passi.

maceratese-vis pesaro1

La Maceratese non riesce a reagire, gli avversari si chiudono bene e ripartono palla a terra. Al 40′ arriva l’epidodio che sembrava potesse cambiare un copione già scritto: l’arbitro, su segnalazione dell’assistente, sventola il rosso diretto al difensore centrale Santini per una gomitata sul combattivo Landolfi.

Ad inizio ripresa Porro inserisce Borgiani e Langella al posto di Ippoliti e Gattafoni. Al 5′ il portiere ospite blocca facilmente una punizione telefonata di Verazzo. Tre minuti dopo è la Vis a rendersi pericolosa con una beella conclusione da fuori di Paoli: Gentili si distende e devia in corner. Al 10′ la difesa di casa viene infilata da una verticalizzazione, Vicini si ritrova tutto solo davanti a Gentili, che salva. Sembra ad essere la Vis Pesaro ad avere un uomo in più in campo.

maceratese-vis pesaro tifosi
L’unica grande palla-gol per i padroni di casa arriva al 17′ con Verazzo che se la divora calciando debolmente al volo tutto solo davanti al portiere: Foiera ringrazia e blocca. Maceratese vicina al pareggio pochi minuti dopo con un traversone di Iuvalè su cui un difensore stava per depositare la sfera nella propria porta: palla fuori di poco. Al 26′ è però la Vis ad avere una ghiotta occasione con il neoo entrato Trufelli che arriva tutto solo in area ma capitan Gentili è bravissimo a chiudere in uscita. Il cronometro scorre e la Maceratese non combina niente. Anzi, al 40′ sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi in contropiede con Rossi, la cui conclusione termina alta sopra la traversa. Poi la Vis continua a reggere bene con la Maceratese che si fa vedere dalle parti del portiere solo con una punizione di Ramadori deviata in corner. Troppo poco. Serviva una marcia in più.
(Foto di Edo Lini)
***

maceratese-vis pesaro3
IL TABELLINO
FULGOR MACERATESE: Gentili, Ippoliti (1′ st Borgiani ), Juvalè (28′ st Ramadori), Timoniere, Romagnoli, Gattafoni (1′ st Langella), Settecase, Figueroa, Landolfi, Verazzo, Trillini. A disp.: Giovagnini, Rossi, Giaconi, Baiocco., All. Porro.
VIS PESARO: Foiera, Ugoccioni, Giancarli, Paolo L., Vezzosi, Santini, Zonghetti (19′ st De Grandis), Barbieri (25′ st Truffelli), Vicini (40′ st Pangrazi). Rossi, Paoli T. A disp: De Julis, Baldini, Liera, Procaccini. All. Scardoni.
Arbitro: Costantini di Ascoli.
Rete: Vicini 12′ pt.
Note: spettatori 300 circa; angoli 9 a 3 per la Maceratese; espulso Santini al 40′ pt per gioco scorretto; ammoniti Langella e Borgiani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X