Mister Ciocci saluta Trodica
“Non c’è solo il Tolentino”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

mister-ciocci

di Andrea Busiello

Nemmeno il tempo di riflettere sulla stagione che è appena andata in archivio che il mercato del calcio freme ed emette i suoi primi rumors. Cronache Maceratesi è andata ad ascoltare uno dei mister più gettonati in questa sessione estiva che risponde al nome, illustre, di Massimo Ciocci (nella foto a sinistra da giocatore dell’Inter mentre a destra in un’immagine recente). In questa stagione l’ex atleta di Inter, Padova e Genoa con le quali ha giocato in serie A, ed ora allenatore, nativo di Corridonia, ha trainato il Trodica nel campionato di Promozione Marche girone B ma allo stato attuale delle cose ci sono delle novità. Ed eccole riportare nella nostra intervista.

Mister Ciocci lei è indubbiamente uno dei tecnici più validi nel panorama calcistico regionale. In effetti le chiamate non stanno mancando…

“Questa affermazione non fa altro che lusingarmi, questo è ovvio. Io cerco di mettere in campo la professionalità con la quale sono stato indirizzato verso questo lavoro poi si può far bene o male questo è opinabile. Fa piacere però che l’opinione pubblica abbia una considerazione tale del sottoscritto”.

Forse la squadra che si è mossa con maggiore celerità è stata il Tolentino, appena retrocesso in Eccellenza?

“Diciamo che il contatto con il Tolentino c’è stato ma non c’è niente di ufficiale perchè è bene sottolineare come anche altre squadre mi hanno cercato ed alle quali non ho dato risposta al momento perchè voglio riflettere bene sulle varie opportunità. Posso dire che al momento ci sono tante parole ma pochi fatti”.

Al timone di quale formazione siederà il prossimo anno Massimo Ciocci?

“E’ molto presto per dirlo perchè come già detto in precedenza ho avuto diversi contatti ma al momento non ho stretto accordi di nessun tipo. Credo che i prossimi giorni saranno molto importanti”.

Sembra di capire che la permanenza in quel di Trodica sia terminata. Ci corregga se erriamo…

“Forse si. Diciamo che a Trodica ho passato una gran bella parentesi come allenatore ma l’opportunità di poter allenare in categorie maggiori mi stimola e dunque probabilmente lascierò il Trodica, seppur a malincuore”.

Entro quanto tempo prenderà la decisione sulla prossima squadra da allenare?

“Credo a breve. Anzi, diciamo brevissimo perchè le società che mi hanno cercato devono sapere una mia risposta e dunque per non mettere in difficoltà nessuno cercherò di decidere al più presto”.

I nomi di squadre che l’hanno cercata ufficialmente oltre il Tolentino può fornirceli?

“Gradirei di no. Ma dico solamente che sono squadre con categoria superiore al Trodica perchè qualsiasi ipotesi di allenare nella stessa categoria della compagine trodicense è stata già declinata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X