Il Trofeo Velox entra nel clou
Iniziano gli ottavi di finale

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

giovanissimi-robur1

Ora si fa sul serio, nessuno può più sbagliare, perché alla minima disattenzione si va a casa. E’ questa la sintesi di quanto sta per accadere al torneo Velox, prestigiosa manifestazione riservata alle categorie Giovanissimi e Allievi, giunta agli ottavi di finale. Il quadro degli appuntamenti regala incontri molto interessanti, soprattutto nei Giovanissimi. Partiamo proprio dalla categoria più giovane, dove il match clou si gioca sicuramente al “Belletti” di Porto Sant Elpidio, tra la squadra di casa, allenata dall’ex di turno Emanuele Ciabocco e la Maceratese di mister Carrer. Gli elpidiensi vengono da un campionato a dir poco stratosferico, macchiato però dalle brutte prestazioni nelle finali regionali. I biancorossi invece, dopo aver ipotecato la salvezza in campionato, messa precedentemente in bilico da un girone di andata assai deludente, hanno superato i gironi del torneo con grinta e tenacia, recuperando in zona cesarini due gare che sembravano ormai compromesse. Si gioca in “posticipo” con fischio d’inizio alle ore 21,15.
Impegni delicati anche per San Francesco Cingoli e Robur (nella foto), attese rispettivamente da Spes Valdaso e Nuova Folgore. Nella categoria Allievi, la favorita al titolo finale Sangiustese, riceve la visita della Biagio Nazzaro Chiaravalle, mentre la Robur ospita la Futura 96. I rossoblu, hanno brillantemente superato il girone delle eliminatorie, concentrando la loro forza sulle giocate del trio d’attacco Allegretti, Bordi, Piermattei, certamente un lusso per la categoria. I roburini invece, puntano tutto sulla “double S” Storani-Staffolani, autentici incubi per le difese avversarie. In casa Maceratese invece prosegue il cammino del neo mister Scuffia, subentrato a Falcetta a fine campionato, quest’ultimo costretto a rinunciare per motivi strettamente personali. Anche i biancorossi hanno chiuso il girone al primo posto, dinanzi a Civitanovese, Samb Montecassiano, Montelupone ed Elpidiense Cascinare e attendono la visita della Collemar, avversario ostico e da non sottovalutare assolutamente. Dai quarti di finale in avanti tutte le gare di giovanissimi e allievi si giocheranno allo “Stadio della Vittoria” di Macerata, palcoscenico maestoso di questo “calcio primaverile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X