La Cluentina stupisce,
Canesin racconta il primato

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

canesin_filippo

di Andrea Busiello

Una sorpresa che giornata dopo giornata diventa realtà difficile da scalzare in quel posto. Stiamo parlando della Cluentina che in Seconda categoria girone E è in vetta alla graduatoria (in attesa del match tra Sambucheto e Montelupone). La formazione di mister Fusari ad inizio stagione, ovviamente, dopo la promozione dalla Terza puntava ad un campionato tranquillo ed invece giornata dopo giornata si sta dimostrando compagine che può ambire al primato. Noi abbiamo discusso di questa stagione meravigliosa con uno dei protagonisti dell’annata, quel Filippo Canesin (nella foto), centravanti poco più che ventenne capace già di gonfiare la rete in ben 16 circostanze.

Canesin questa Cluentina fa sul serio, dove volete arrivare?

“L’obiettivo a inizio stagione era e rimane quello della salvezza ma sarei uno sciocco se affermassi in questo momento che non crediamo a qualcosa di più anche perchè la squadra c’è e siamo convinti che possiamo fare risultato contro chiunque. Ogni settimana venderemo cara la pelle e poi a fine stagione faremo i conti”.

A questo punto della stagione quale crede sia l’avversaria più accreditata per la vittoria finale?

“Secondo me il Montelupone perchè oltre ad avere un’intelaiatura molto buona ha un autentico fuoriclasse che per queste categorie fa la differenza che è l’argentino Ariel Beltramo il quale può risolvere le partite da solo”.

A livello personale sta facendo benissimo. Peccato però che in questa categoria gioca un acerto Alessandro Salvucci (Rione Pace) che con ogni probabilità non le consentirà di vincere la classifica cannonieri…

“E questo non mi consente di dormire la notte. Fare sedici goal ed essere pressocchè certo di non vincere la classifica cannonieri è clamoroso. Apparte ciò credo che sia un grande attaccante abilissimo in area di rigore. Non oso immaginare cosa avrei potuto fare in coppia con lui..”.

Sabato farete visita al Santa Maria Apparente, una squadra in ripresa…

“Una squadra in ripresa ma che io stesso alla fine del girone di andata davo come una delle favorite alla vittoria del campionato. Hanno costruito una formazione che potesse ambire al salto di categoria anche se per il momento arrancano. Noi siamo pronti e carichi ma sappiamo che sarà una gara difficilissima per noi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X