“Blondie, da Isotta a Marilyn”,
Catà-Giorgi al Politeama

TOLENTINO - Un originale percorso tra le grandi "bionde" della storia nello spettacolo che andrà in scena il 3 dicembre

- caricamento letture
cataa-giorgi

Cesare Catà e Paola Giorgi

Un viaggio che attraversa le vicende di donne caratterizzate dal colore dei propri capelli per scoprire il ruolo che l’icona della “bionda” ha assunto nei miti, nella società e nella cultura occidentale. Domenica (3 dicembre) alle 18 va in scena al Politeama di Tolentino “Blondie, da Isotta a Marilyn” con Cesare Catà, Paola Giorgi e la musica de The Unconventional Affair.

Partendo da alcune protagoniste letterarie, quali Isotta la Bionda, Elena di Troia, Euridice nella lettura di Rilke, lo spettacolo giunge fino alla contemporaneità per narrare, seguendo il filo conduttore del “biondismo” come dato simbolico e filosofico, le vicende di figure come Marlene Dietrich, Evita Peron, per giungere infine a Marilyn Monroe. Cesare Catà, autore del testo, filosofo e performer, accompagna nella storia gli spettatori alternando uno storytelling originale in cui si mescolano la divulgazione filosofica e l’ironia della stand-up comedy; al suo fianco l’attrice e coautrice Paola Giorgi dona anima, corpo e voce a tutte le protagoniste, attraverso la lettura scenica, la recitazione, il canto. Il ritmo dello spettacolo è scandito dalla ricerca musicale dei The Unconventional Affair.

Paola-GiorgiCesare Catà è dottore di ricerca in filosofia del Rinascimento, scrittore e performer teatrale. Ha ideato il format dei “Magical afternoon”, lezioni-spettacolo sulla grande letteratura, con cui si esibisce regolarmente in teatri, pub, spiagge e altri luoghi inusuali. Studioso versatile con all’attivo saggi scientifici di filosofia e letteratura, ha collaborato con università e centri di ricerca internazionali, tra cui la University of Hawaii di Honolulu, il Cusanus Institut di Trier, l’Ephe di Parigi, l’Istituto italiano di cultura di Dublino. È autore del fortunato libro di racconti “Efemeridi. Storie, amori e ossessioni di 27 grandi scrittori” (Aguaplano, 2017), e dei saggi: “Shakespeare e l’Urlo di Narciso. Viaggio nel Riccardo II” (Aguaplano, 2015); “Filosofia del Fantastico. Escursione tra i Monti Sibillini e l’Irlanda sul concetto di Fantasia” (Il Cerchio 2012) e molti altri.

Paola Giorgi è diplomata alla scuola per attori Mario Riva, si forma con Saverio Marconi, Giampiero Solari, Valerio Binasco. Il suo percorso inizia con la Compagnia della Rancia: nel 1994 è in “Arlecchino servitore di due padroni” e “Il Campiello” di Goldoni regia di T. Paolucci; nel 1996 è in “Cantando sotto la pioggia” e “Pinocchio” per la regia di Saverio Marconi. Dal 1999 lavora con la compagnia del Teatro Stabile delle Marche in svariate produzioni.

“Blondie” è uno spettacolo di e con Cesare Catà e Paola Giorgi, prodotto da Bottega Teatro Marche e La grù, sonorizzazione teatrale The Unconventional Affair, costumi di Stefania Cempini. Biglietti a partire da 16 euro disponibili al botteghino del Politeama, aperto dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20 e da tre ore prima di ciascun spettacolo, online al sito del teatro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X