Passaggio della Tirreno-Adriatico:
scuole chiuse a Recanati,
modifiche al traffico anche a Treia

CICLISMO - Sabato la tappa che interesserà i due comuni, ecco le rispettive strade che resteranno chiuse. Il sindaco Franco Capponi: «Confido nella più amplia partecipazione di pubblico»

- caricamento letture

Tirreno-Adriatico-2022-325x229

 

Passaggio della Tirreno-Adriatico, scuole chiuse a Recanati. Lo ha deciso il sindaco Antonio Bravi, in vista della tappa di sabato “Osimo Stazione – Osimo”. La carovana proveniente da Osimo Stazione entrerà nel nostro territorio nella frazione di Villa Musone per poche centinaia di metri in cia Antonio da Cannara per poi proseguire in quello di Loreto lungo cia Villa Musone fino alla rotatoria di via Brecce. Poi rientrerà nel Comune di Recanati in località Archi di Loreto intorno alle ore 12 percorrendo la Provinciale 77 in direzione Macerata per tutto il tratto che interessa il territorio di Recanati fino a Sambucheto, lungo via Nazario Sauro, viale Colle dell’Infinito, via Passero Solitario, viale Filippo Corridoni, via Beato Placido, via Le Grazie in direzione Fontenoce; arrivata nella frazione di Sambucheto svolterà in direzione Santa Maria del Monte. Altro passaggio nel territorio di Recanati, per poche centinaia di metri, intorno alle 13,30 nella frazione di Montefiore con i ciclisti provenienti da Montefano in direzione Osimo. Le strade interessate dalla manifestazione, verranno chiuse al transito circa 45 minuti prima passaggio e riapriranno 15 minuti dopo che saranno transitati tutti gli atleti. 

Anche Treia si prepara al passaggio della carovana sabato, che attraverserà l’abitato di Passo di Treia, giungendo dal Ponte sul fiume Potenza, per proseguire in direzione della frazione di Chiesanuova e Appignano, transitando nella zona di Borgo Vittorio Veneto. Il passaggio è previsto per le 12,30. Ecco le modifiche al traffico. Divieto di transito veicolare dalle 11,30 circa, fino alla conclusione del passaggio dei velocisti, lungo i seguenti tratti viari: Provinciale 53 Murat (Madonna del Ponte) – Statale 361 Septempedana (Passo di Treia prima e seconda rotatoria); Provinciale 128 Treiese (Treia via Carlo Didimi, Borgo Vittorio Veneto – Chiesanuova: Via Dei Caduti e Via Don Luigi Sturzo);  Provinciale 25 Cingolana. Le strade interessate dalla gara ciclistica verranno riaperte al transito 15 minuti dopo il passaggio del fine corsa.

«La riuscita della manifestazione, di rilievo internazionale, non può prescindere dalla cooperazione e dalla positività dell’accoglienza di ogni cittadino e, per questo, si confida nella più ampia partecipazione di pubblico – ha detto il sindaco di Treia Franco Capponi – Lo sport è veicolo di promozione turistica, volano per l’economia e per la rinascita di un territorio segnato dal sisma, la diretta televisiva garantirà visibilità alla nostra terra, le immagini saranno trasmesse in ben 200 paesi. Convinto dello nello spirito di ospitalità e di consenso della nostra comunità, invito tutta la cittadinanza ad organizzare le proprie attività in funzione delle limitazioni alla circolazione stradale, contenendo gli eventuali disagi che l’organizzazione e lo svolgimento in sicurezza dell’evento di rilievo nazionale inevitabilmente comportano: la collaborazione e la solidarietà della comunitàtTreiese rafforzano l’offerta turistica e il sistema dell’accoglienza territoriale. Esprimo fin da ora il mio ringraziamento per l’impegno e la collaborazione».

(Clicca qui sopra per ascoltare la notizia)

Passa la Tirreno-Adriatico, cambia la viabilità



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X