Due docenti Unimc
nella lista dei più citati al mondo

CLASSIFICA - Emanuele Frontoni e Guido Giglioni nella lista della Stanford University che comprende gli scienziati più citati, quasi 200 mila, che rientrano nel miglior 2% per autorevolezza scientifica
- caricamento letture
emanuele_frontoni

Emanuele Frontoni

Ci sono due docenti dell’Università di Macerata tra gli specialisti più citati in ambito scientifico sulle pubblicazioni di settore. Emanuele Frontoni, specializzato in intelligenza artificiale, e Guido Giglioni, storico della filosofia, nella lista elaborata da Stanford University e Elsevier Due docenti dell’Università di Macerata sono stati inseriti nella classifica mondiale degli scienziati più citati (il 2% dei migliori al mondo) elaborata dai ricercatori dell’Università di Stanford e pubblicata nella prestigiosa rivista scientifica PLOS Biology.  Il “World’s top 2% scientists” è stato elaborato da Stanford University e Elsevier attraverso la banca dati per la ricerca scientifica mondiale “Scopus”, che ha messo a disposizione insiemi di dati relativi a ben 8,6 milioni di ricercatori di atenei e centri di ricerca di tutto il mondo. La lista comprende gli scienziati più citati, quasi 200 mila, che rientrano quindi nel miglior 2% per autorevolezza scientifica. Le liste, aggiornate al 2021, sono state prodotte con riferimento a 22 aree scientifiche e 176 sottocategorie.

guido-giglioni

Guido Giglioni

Emanuele Frontoni svolge la sua attività di ricerca nel settore dell’intelligenza artificiale e della visione artificiale, dell’analisi del comportamento umano, della realtà aumentata e degli spazi sensibili, delle digital humanities. È autore di oltre 230 articoli internazionali e collabora con numerose aziende nazionali e internazionali in attività di trasferimento tecnologico e di innovazione. Fino al 2017 Guido Giglioni, che si è formato all’università di Macerata e alla Johns Hopkins University di Baltimora, ha insegnato latino rinascimentale e storia della filosofia moderna all’università di Londra presso il Warburg Institute, uno dei centri leader a livello mondiale per lo studio dell’interazione di idee, immagini e società. Le sue ricerche vertono sulle idee moderne di vita e immaginazione e sui loro nessi con i concetti di materia e conoscenza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X