Natale al risparmio… sui pattini
«Meno luminarie, ok alla pista su ghiaccio»

MACERATA - Sarà allestita in piazza della Libertà dal 3 dicembre, giorno dell'accensione dell'albero e delle luci. L'assessore Riccardo Sacchi: «Le spese saranno a carico del gestore. Costi per le festività ridotti di circa 20mila euro»
- caricamento letture
Natale2019_PistaGhiaccio_FF-2-650x433-1

La pista sul ghiaccio allestita a Macerata tre anni fa

Sotto l’albero di Natale i maceratesi ritroveranno la pista sul ghiaccio. A trovare la soluzione “a costo zero” è stato Riccardo Sacchi, assessore al turismo e agli eventi. «Il gestore si accollerà tutte le spese, dalla corrente all’allestimento, in cambio non pagherà il suolo pubblico – spiega Sacchi – Non sarà in sintetico come in passato e ci siamo raccomandati che sia esteticamente bella. La pista di pattinaggio sarà abbastanza grande (20 metri x 10) e sarà allestita qualche metro dopo i posti auto in piazza della Libertà per lasciare spazio sul versante verso l’albero. Inizialmente avevamo pensato di allestirla in piazza Battisti ma non è stato possibile per i lavori in via Gramsci. Stiamo formalizzando il contratto con una ditta di Pescara. Ci è sembrato un motivo in più per attirare famiglie in città».

Filarmonica_FF-7-325x217

L’assessore Riccardo Sacchi

Sulle luminarie Macerata seguirà la linea dell’Anci, quella del risparmio. «Non ci sembrava giusto rinunciare del tutto alle luminarie: ci saranno, ma con un occhio attento al momento difficile – sottolinea l’assessore – La spesa sarà ridotta del 20-25% rispetto ai circa 50mila euro dell’anno scorso. I costi complessivi per le festività natalizie nel 2021 si aggiravano sui 90mila euro (tra luci, Siae, corrente, allacci, contributi alle Pro loco), quest’anno invece saranno attorno ai 70mila euro».

Meno luminarie e un occhio attento sulla bolletta. «Le luci si spegneranno una o due ore prima nei giorni feriali e comunque non resteranno mai accese fino all’alba come negli scorsi anni. Così siamo certi di rispondere in maniera sensibile e attenta alle esigenze di tutti: al commercio che ha bisogno di vita e movimento in città, ai bambini e alle famiglie che hanno diritto a vivere l’atmosfera del Natale».

Il calendario degli eventi natalizi sarà reso noto nelle prossime settimane. «Sarà un Natale dal basso, con iniziative organizzate da alcune associazioni che stiamo selezionando», aggiunge Sacchi – Con ogni probabilità l’albero e luminarie saranno accese il 3 dicembre, lo stesso giorno in cui aprirà la pista sul ghiaccio. È il primo sabato di dicembre e riteniamo sia il momento ideale per dare il via alle festività».

(redazione CM)

 

«Niente pista sul ghiaccio, niente villaggio di Natale Diteci cosa farete per le feste»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X