Infiorata di Castelraimondo,
un’edizione da record
In 2mila a ballare con dj Fargetta

IL BILANCIO dell'evento, il sindaco Leonelli: «Abbiamo vissuto giorni da pienone e sicuramente ce n’era bisogno dopo due anni di pandemia». L'assessore Torreggiani: «Un simbolo di rinascita importante che passa anche dalla grande partecipazione dei giovani alle iniziative proposte»
- caricamento letture
infiorata-castelraimondo-4-1-650x366

La processione della domenica

Lascia il segno l’Infiorata Corpus Domini numero 30 di Castelraimondo. Doveva essere un’edizione speciale e invece è stata un’edizione da record, dal numero di petali utilizzati per la realizzazione dei 23 quadri fioriti alle presenze in città durante questa lunga settimana di eventi. 

infiorata-castelraimondo-7-325x217Tantissimi gli infioratori e i cittadini coinvolti insieme a tanti curiosi che si sono riversati per il centro già durante il taglio dei fiori di giovedì. Venerdì sera poi la realizzazione vera e propria dei quadri fioriti: una lunga notte di lavori accompagnata anche in questo caso da una grandissima affluenza di pubblico. Sabato e domenica, nonostante il caldo, le giornate più turistiche con persone da ogni parte d’Italia. Sabato sera il concerto dei Paggio and The Giraffes che ha attirato appassionati di musica jazz e animato piazza Della Repubblica, domenica la santa messa e la processione che hanno riunito i fedeli tra la chiesa della Sacra Famiglia e il centro storico e infine la sera la ciliegina sulla torta con il live set di dj Fargetta. Quasi 2000 persone di tutte le età in piazza Dante che hanno ballato fino a notte fonda a ritmo di musica anni ’90. 

infiorata-castelraimondo-3-1-325x183

Il sindaco Patrizio Leonelli con la fascia tricolore

«Non possiamo che essere molto soddisfatti, abbiamo messo in bacheca un’edizione da record dal punto di vista della partecipazione – conferma il sindaco di Castelraimondo Patrizio Leonelli -. Abbiamo vissuto giorni da pienone e sicuramente ce n’era bisogno dopo due anni di pandemia, sia per la città in generale che per le attività commerciali che si sono adoperate per rimanere aperte e partecipare attivamente alle manifestazioni. I turisti hanno trovato una città accogliente, cordiale, pulita e ordinata sotto i punti di vista grazie a tutti i volontari, alle associazioni, al personale e agli uffici del comune. Ho avuto modo di parlare con alcuni visitatori e ci hanno fatto i complimenti, questo ci riempie di emozione e ci dà nuovo entusiasmo per preparare la prossima edizione. Abbiamo un anno davanti a noi per poter pensare e ragionare su come migliorarci ancora, perché l’Infiorata merita di crescere ogni anno di più».

infiorata-castelraimondo-8-325x217Ed infatti è già al lavoro l’assessore alla Cultura e al Turismo Elisabetta Torregiani, che da questi eventi ha tratto diversi spunti interessanti per il futuro e soprattutto ha avuto tante conferme e apprezzamenti. «Abbiamo ospitato tantissime persone a Castelraimondo, il bilancio non può che essere estremamente positivo – spiega l’assessore -. Sono piaciuti i quadri fioriti, gli spettacoli, ma sono piaciuti tantissimo anche i laboratori, in futuro da portare avanti in maniera ancora più centrale. In quest’ottica abbiamo avuto riscontri molto buoni anche per il venerdì sera, serata in cui vengono realizzati i quadri che attira moltissimi curiosi e che magari può essere diluita durante la tre giorni con dei quadri da realizzare dal vivo pure durante le altre giornate. Siamo molto soddisfatti di questa 30esima edizione e non possiamo che ringraziare tutta la squadra che c’è dietro all’Infiorata, dagli infioratori e le associazioni, al personale del Comune e alle forze dell’ordine. In un periodo così intenso e caldo tutti sono riusciti a svolgere il proprio lavoro in maniera egregia. Così come i nostri commercianti. In questo weekend abbiamo visto le attività di ristorazione lavorare a doppi turni, inoltre abbiamo notato presenze anche da fuori territorio, dalla costa e dalle regioni limitrofe. Un simbolo di rinascita importante che passa anche dalla grande partecipazione dei giovani alle iniziative proposte. Ce lo eravamo posti come obiettivo e direi che l’abbiamo centrato in pieno, come dimostrano le tante presenze distribuite nelle tre serate culminate con il grande evento di piazza con dj Fargetta».

Così parlano i fiori: pace e dediche speciali (Foto)

infiorata-castelraimondo-5-1-650x413

Dj Fargetta in piazza

infiorata-castelraimondo-6-650x515

infiorata-castelraimondo-1-1-650x366

IMG_20220618_182933_415-650x488

IMG_20220618_183010_607-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =