Tolentino, tutte ammesse le 13 liste:
cosa cambia rispetto a 5 anni fa

ELEZIONI - I candidati sindaco sono scesi da cinque a 3 ma aumentano il numero di liste e aspiranti consiglieri. Sorteggiato l'ordine della scheda elettorale
- caricamento letture

 

Tolentino_Archivio_FF-35-650x433-1-325x217

La piazza di Tolentino

 

di Francesca Marsili

Tutte ammesse le 13 liste presentate a sostegno dei candidati a sindaco di Tolentino. Sorteggiato anche l’ordine della scheda elettorale dei tre sfidanti in corsa per le elezioni amministrative del 12 giugno: 1) Silvia Luconi; 2) Mauro Sclavi 3) Massimo D’Este.

Rispetto a cinque anni fa i candidati alla carica di sindaco scendono da cinque a tre. In questa tornata il centrodestra si è presentato unito con Silvia Luconi, sostenuta dalle due civiche Tolentino nel Cuore e E’ Viva Tolentino assieme ai quattro partiti del centrodestra Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e per la prima volta dopo 15 anni l’Udc Unione di Centro; il terzo polo civico con Mauro Sclavi che è sostenuto da tre civiche: Tolentino Civica e Solidale, Tolentino Popolare (che 5 anni fa sosteneva Pezzanesi) e Riformisti Tolentino; il centrosinistra con Massimo D’Este che è sostenuto da Pd, Civico 22, Tolentino Rinasce e Dipende da Noi.

La differenza nel numero dei candidati a sindaco sta sostanzialmente nel fatto che nel 2017 oltre al centrodestra con Pezzanesi, la sinistra e il centrosinistra avevano espresso 4 diversi candidati: Marina Benadduci sostenuta da Tolentino in Comune oggi non presente, Gianni Corvatta sostenuto da Pd, ora con D’Este, e la civica Laboratorio per le idee di Tolentino anch’essa non presente; Lauro Cappellacci sostenuto dal Partito Comunista che in questa occasione è presente con un candidato, Luigino Luconi, nella lista Tolentino Civica e Solidale a sostegno di Sclavi e Gian Mario Mercorelli con il Movimento Cinque Stelle che in questa tornata elettorale con alcuni membri certificati, senza simbolo pentastellato,  è confluito in una civica, Tolentino Rinasce, a sostegno di D’Este.

Aumentano le liste che passano dalle 10 di cinque anni fa alle 13 dell’imminente tornata elettorale. L’esercito dei candidati aumenta, passa da 158 a 192. A differenza della scorsa volta in cui su un totale di 10 liste erano composte tutte da 16 candidati con l’unica eccezione di una con 15, stavolta, su 13 solo 5 hanno il numero massimo di candidati, 16 appunto, due hanno presentato il numero minimo, 12. Tra chi siede ancora per qualche giorno tra i banchi del Consiglio Comunale esce di scena il forzista Carmelo Ceselli, ex Presidente del Consiglio dimessosi nei mesi scorsi per un’esternazione poco consona. Anna Quercetti e Fulvio Riccio consiglieri di minoranza hanno scelto di non ricandidarsi.

Nel link qui sotto tutti i nomi degli aspiranti consiglieri in corsa: 

Tolentino, sfida a tre: 13 liste e 192 candidati consiglieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni =