«Sempre con Putin»
Dimissioni del presidente del circolo FdI
dopo il post choc sulla guerra in Ucraina

POTENZA PICENA - Celestino Faraci nella bufera dopo l'esternazione sui social. Presa di distanza da parte del vicesindaco Giulio Casciotti. Critico il deputato dem Mario Morgoni
- caricamento letture
celestino-faraci-e1645863518294-325x242

Celestino Faraci

«La Russia di Putin ci ha dato lavoro, mai sputare sul piatto dove si è mangiato». Con queste argomentazioni alla vigilia dell’invasione Ucraina il presidente del circolo di Fratelli d’Italia di Potenza Picena se ne esce con un’esternazione choc appoggiando il leader russo. Nel post comparso su Facebook, Celestino Faraci aggiunge anche che «da quando i vostri scienziati del parlamento europeo hanno messo le prime sanzioni nei confronti di Putin i nostri settori calzaturiero e agro alimentare sono andati a fallire ricordiamoci di questo».
Un post che gli è costato le dimissioni e la presa di distanza di tutti i suoi colleghi di Fratelli d’Italia che hanno rigettato indignati il punto di vista del presidente. «Io mi dissocio categoricamente e sono fermamente sicuro che la posizione di Fratelli d’Italia sia chiaramente di condanna allo spregevole atteggiamento criminale di Putin» ha subito detto il vicesindaco Giulio Casciotti. Critico il deputato del Pd potentino Mario Morgoni: «Mentre ritorna l’incubo di una guerra che questa volta può produrre effetti devastanti per l’ intera umanità, mentre ritornano morti, feriti , sfollati e tante persone sono terrorizzate e disperate, mentre la Russia di Putin scatena un conflitto per piegare e cancellare uno Stato libero e sovrano il responsabile politico dei Fratelli d’ Italia di Potenza Picena scrive tali parole. Fratelli d’Italia è uno dei maggiori partiti italiani che gode del consenso di milioni di cittadini. A Potenza Picena i Fratelli d’ Italia governano avendo ottenuto alle urne un largo consenso dei cittadini. Il presidente della Regione è un dirigente dei Fratelli d’ Italia. Celestino Faraci, estensore di questo commento è di fatto il capo politico di Noemi Tartabini, di Giulio Casciotti e nell’ ambito di Potenza Picena anche di Francesco Acquaroli. Lascio ai concittadini, compresi gli elettori dei Fratelli d’Italia il giudizio su queste parole».
Un imbarazzo per il gruppo locale di Fdi tanto che lo stesso Faraci dopo il post ha rassegnato le dimissioni: «Le mie esternazioni su Facebook in merito alla situazione Russia-Ucraina sono strettamente personali e basate su motivazioni economiche e non meramente politiche – dice – vista la diversa linea di Fratelli d’Italia su questo, presento immediate ed irrevocabili dimissioni dalla carica di portavoce cittadino di Potenza Picena».

(Redazione Cm)

post-celestino-faracr

Il post di Celestino Faraci



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =