Tenta il furto di uno scooter,
scatta l’inseguimento: arrestato

CIVITANOVA - L'uomo, 44enne del posto, ha provato a scappare tra le vie del centro e nel frattempo ha anche rubato un portafoglio ad un giovane con il quale si è scontrato durante la fuga, ma è stato fermato dalla polizia. A dare l'allarme alcuni ragazzi
- caricamento letture

polizia-commissariato-foto-darchivio-civitanova-FDM-19-400x267

 

Cerca di rubare uno scooter dal parcheggio di Cristo Re, a Civitanova, e poi scappa all’arrivo della volante. Inseguito e arrestato un 44enne residente in città.

Parapiglia oggi pomeriggio a Civitanova dove un uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato visto forzare la mascherina anteriore di uno scooter, tentando di collegare i fili di accensione per poterlo avviare nel parcheggio di Cristo Re, luogo di ritrovo di tanti ragazzi e ragazze. Proprio loro sono stati a dare l’allarme e a far arrivare sul posto la volante della polizia. E’ successo attorno alle 17,30, quando gli agenti hanno visto l’uomo che, in sella di una bicicletta, si stava frettolosamente dal luogo dove era in sosta lo scooter.

Il ladro si è dato alla fuga in sella ad una bicicletta e ne è nato un inseguimento per le vie limitrofe e nella zona attorno al parcheggio. La fuga dell’uomo è stata intercettata da un giovane con il quale aveva una colluttazione. Nella circostanza, il 44enne si è anche impossessato del portamonete del ragazzo continuando nella sua fuga. Inseguito sia dal giovane con cui aveva avuto la colluttazione sia dagli amici di questo, l’uomo è stato bloccato all’altezza di un bar del centro e dopo circa un’ora di inseguimento è stato portato in commissariato. E’ stato fermato per tentato furto aggravato. Dalla perquisizione personale eseguita è saltato fuori il portamonete appena sottratto e restituito al legittimo proprietario che nel corso della colluttazione era anche stato colpito con un pugno. Il 44enne è stato arrestato per il reato di tentato furto pluriaggravato di un ciclomotore e del furto del portafoglio. Al termine degli adempimenti di rito è stato accompagnato nella propria abitazione dove dovrà rimanere in custodia sino all’udienza di convalida.

(l. b.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1